15° Festival Internazionale dei Giardini di Grand-Métis

È stato recentemente inaugurato e sarà visitabile fino alla fine di settembre il 15° Festival Internazionale dei Giardini di Grand-Métis, in Canada. La mostra presenterà 22 giardini contemporanei presso Les Jardins de Metis e i Reford Gardens, immaginati e progettati da sessantacinque designer provenienti da tutto il mondo: da Seoul a Santiago de Compostela, da NewYork a Philadelphia, da Basilea ad Amsterdam, da Parigi a Montreal… Ogni installazione vuole ha l’obiettivo di invitare i visitatori a entrare i un mondo green tutto da contemplare e di imparare nuovi modi per vedere il paesaggio e il mondo che ci circonda. Il Festival promuove l’interazione tra arti visive, architettura, paesaggio, design e natura e ispira i visitatori con le … L’articolo 15° Festival Internazionale dei Giardini di Grand-Métis sembra essere il primo su Italyan Style.

Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità

Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità Il panorama podistico internazionale ha, ormai da diversi anni, interiorizzato la volontà di organizzare gare sportive attente all’ambiente e di utilizzarle come strumento per coinvolgere attivamente gli atleti che ne prendono parte. La Maratona di Parigi, ad esempio, ha un tratto del tracciato di gara coperto da un tappeto … via Eventi Sostenibili ® – NEWS: | Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità Il panorama podistico internazionale ha, ormai da diversi anni, interiorizzato la volontà di organizzare gare sportive attente all’ambiente e di utilizzarle come strumento per coinvolgere attivamente gli atleti che ne prendono parte. La Maratona di Parigi, ad esempio, ha un tratto del tracciato di gara coperto da un tappeto piezoelettrico (in grado di produrre energia rinnovabile dalla corsa), la Maratona di Chicago distribuisce agli atleti magliette in poliestere 100% riciclato, mentre alla Maratona di Londra si evitano i rifiuti associati alle migliaia di spugnaggi con i nebulizzatori. A volte, quando non emerge una chiara sensibilità ambientale da parte degli organizzatori, sono addirittura gli atleti a sollecitare un cambiamento di direzione attraverso petizioni largamente partecipate, è il caso della Maratona di New York. Un connubio quello tra sport & ambiente, che vede in prima linea anche l’Italia. E’ il caso della Tricolore Sport Marathon (8 dicembre, Reggio Emilia) che ha avviato, a partire da questa edizione, uno strutturato percorso per rendere la Maratona di Reggio Emilia un evento sostenibile. Un percorso che prevede il supporto attivo di UISP comitato di Reggio Emilia e del regionale Emilia Romagna, quest’ultimo promotore di un progetto dedicato alla sostenibilità degli eventi sportivi realizzati sul territorio. Le buone pratiche della Maratona di Reggio EmiliaSulle orme di Londra 2012, i Giochi Olimpici più sostenibili della storia, sono state proposte, discusse, e saranno sperimentate, scelte organizzative o di fruizione dell’evento meno impattanti per rendere la Maratona di Reggio Emilia un evento sostenibile. Già dall’edizione di quest’anno gli organizzatori si impegnano a monitorare gli aspetti ambientali rilevanti di un evento di queste dimensioni (trasporti indotti, rifiuti prodotti, ecc.) e sperimentare innovative scelte per ridurre l’impronta ecologica dell’evento. Iniziando un percorso che porterà la maratona nell’edizione 2014 a certificarsi secondo lo standard Eventi Sostenibili® ICEA. Coinvolgimento di organizzatori, espositori, associazioni di produttori e volontari nelle scelte sostenibili e nei processi di miglioramento dell’evento; Segreteria organizzatrice con gestione sostenibile degli uffici (forniture ecologiche prodotti cancelleria e pulizie, raccolta differenziata, scambio materiale in formato elettronico, etc.); Indicazioni sulle strutture ricettive a km zero; Volontari per supporto agli atleti e sensibilizzazione alle buone pratiche; Valorizzazione dei prodotti alimentari a filiera corta e delle eccellenze del territorio; Utilizzo di auto-cronometro ibride (carburante + elettrico); Riduzione del traffico e delle emissioni inquinanti per trasporto su navetta atleti ritiratisi; Promozione “Ti Veniamo a Prendere”, iniziativa per incentivare il trasporto collettivo di gruppi ed associazioni sportive; Incentivazione mobilità pubblica con bus navetta dalla stazione all’area dell’evento; Uso dell’acqua di rete: presenza di casa dell’acqua al punto di arrivo degli atleti; Sperimentazione punto ristoro con acqua a km zero (“42 Km per te, Km 0 per l’acqua”); Distribuzione di asciugamani in cotone con logo maratona (al posto delle mantelline termiche usa-getta indifferenziabili); Raccolta e riutilizzo di indumenti gettati nel post-partenza attraverso collaborazione con gattile e canile di Reggio Emilia; Gestione raccolta rifiuti differenziata e piano di monitoraggio. Il progetto di UISP Emilia Romagna Il percorso di sostenibilità, che vede apripista la Maratona di Reggio, rientra in un progetto più ampio ed avviato grazie alla collaborazione tra diversi soggetti quali UISP Regionale, Comitati e Società Sportive, Punto 3 ed ICEA (Istituto di Certificazione Etica e Ambientale). Il progetto prevede, nell’arco dei due anni sportivi 2013 e 2014, un calendario di sei eventi sportivi organizzati secondo i principi dello sviluppo sostenibile:1. Maratona di Reggio Emilia (Reggio Emilia, 8/12/13), 2. Rassegna Ginnastiche (Bologna, 12/01/14), 3. Finali Campionati Provinciali di Calcetto (Parma, aprile/maggio 2014), 4. Gara di Autocross (Novellara, 27/04/14), 5. Finali di Beach Tennis (Marina Romea, 25/05/14), 6. Gara di MTB (Forlì Cesena, ottobre/novembre 2014). Inoltre, a garanzia di trasparenza e credibilità, il livello di sostenibilità di ciascuna manifestazione sarà analizzato e certificato secondo lo standard Eventi Sostenibili® ICEA.L’obiettivo finale del progetto di UISP Emilia Romagna sarà la realizzazione della prima linea guida per l’organizzazione di eventi sportivi sostenibili, suddivisa per disciplina sportiva. Il documento verrà promosso e diffuso a tutto il mondo sportivo a livello regionale e nazionale. Per approfondire Tricolore Sport Marathon Per saperne di più sulla Certificazione Eventi Sostenibili® ICEA Tags: eventi sportivi sostenibili maratona sostenibile Green Sport maratona reggio emilia Prosegui la lettura su: Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità Eventi Sostenibili ® – NEWS Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità L’articolo Maratona di Reggio Emilia, “al via” progetto sostenibilità sembra essere il primo su Bio Notizie.

" Flacidez de Braços e Coxas com Dra.Elodia Avila "

” Flacidez de Braços e Coxas com Dra.Elodia Avila ” Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Adriana Martins ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome)…L’articolo " Flacidez de Braços e Coxas com Dra.Elodia Avila " sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Depilação Definitiva a Laser / FotoDepilação- Cirurgia Plástica e Estética – BioForma Blumenau

Depilação Definitiva a Laser / FotoDepilação- Cirurgia Plástica e Estética – BioForma Blumenau Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di bioformadivulgacao ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per…L’articolo Depilação Definitiva a Laser / FotoDepilação- Cirurgia Plástica e Estética – BioForma Blumenau sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Plastica obesidade.mpg

Portiamo alla vostra attenzione un video by: Videos matching: bio plastica: Plastica obesidade.mpg http://www.youtube.com/v/bDXh1mRsCgw?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vídeo-aula da cirurgia plástica de obesidade. Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: Plastica obesidade.mpg Plastica obesidade.mpgL’articolo Plastica obesidade.mpg sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Natale: riciclo bottiglie "le campane"

Natale: riciclo bottiglie “le campane” Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Dolce Muffin ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace…L’articolo Natale: riciclo bottiglie "le campane" sembra essere il primo su WiKi Plastic.

BLEFAROPLASTIA Simulação 3D -Dr Claudio Matsumoto – Cirurgia Plástica

BLEFAROPLASTIA Simulação 3D -Dr Claudio Matsumoto – Cirurgia Plástica Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di cmplastica1 ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non…L’articolo BLEFAROPLASTIA Simulação 3D -Dr Claudio Matsumoto – Cirurgia Plástica sembra essere il primo su WiKi Plastic.

News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con…

News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… via RSS Ecoturismo report: | News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… Prosegui la lettura su: News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… RSS Ecoturismo report News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… L’articolo News – IN AGRITURISMO COL DIZIONARIO GASTRONOMICO – L’Associazione degli Agriturismi della Carinzia (Austria), in collaborazione con… sembra essere il primo su Bio Notizie.

Studio “L’eccellenza della filiera della plastica per il rilancio industriale dell’Italia e dell’Europa”

Data: Mar, 26/11/2013 – 10:25 E’ stato presentato ieri presso gli uffici di Federchimica lo studio promosso dall’intera filiera industriale della plastica (tra cui COREPLA) e realizzato da The European House – Ambrosetti dal titolo “L’eccellenza della filiera della plastica per il rilancio industriale dell’Italia e dell’Europa”. leggi tuttoL’articolo Studio “L’eccellenza della filiera della plastica per il rilancio industriale dell’Italia e dell’Europa” sembra essere il primo su WiKi Plastic.

TUTORIAL RICICLO DIY: come fare un GUFO da un SACCHETTO DEL PANE

TUTORIAL RICICLO DIY: come fare un GUFO da un SACCHETTO DEL PANE Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di TeddyFactotum ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome)…L’articolo TUTORIAL RICICLO DIY: come fare un GUFO da un SACCHETTO DEL PANE sembra essere il primo su WiKi Plastic.

News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare…

News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… via RSS Ecoturismo report: | News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… Prosegui la lettura su: News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… RSS Ecoturismo report News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… L’articolo News – NEL FUTURO MANGEREMO INSETTI? – Sì secondo la Fao che sul tema prepara un congresso mondiale nel 2013. Perché allevare… sembra essere il primo su Bio Notizie.

Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali

Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali L’azienda Kerakoll ha un nuovo stabilimento vicino Sassuolo che soddisfa i più alti standard di sostenibilità ambientale, integrando gestione energetica, dei rifiuti e delle acque. via Virtuousitaly: | Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali L’azienda Kerakoll ha un nuovo stabilimento vicino Sassuolo che soddisfa i più alti standard di sostenibilità ambientale, integrando gestione energetica, dei rifiuti e delle acque. Prosegui la lettura su: Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali Virtuousitaly Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali L’articolo Kerakoll: in Emilia lo stabilimento GreenLab dalle alte performance ambientali sembra essere il primo su Bio Notizie.

News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e…

News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… via RSS Ecoturismo report: | News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… Prosegui la lettura su: News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… RSS Ecoturismo report News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… L’articolo News – LA GESTIONE DEI RIFIUTI DIVENTA SPETTACOLO – Per sensibilizzare i più giovani ai temi di ambiente, raccolta differenziata e… sembra essere il primo su Bio Notizie.

Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo)

Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Che bello se esistesse la burocrazia sostenibile! Purtroppo non c’è. Ma nonostante i nostri governanti legiferino come se stessero sceneggiando un thriller, l’Italia del sostenibileavanza a grandi falcate. Siamo infatti uno dei paesi più attivi nel recepire le tendenze dell’ecosostenibilità. Non siamo certamente un popolo che si … via Ecosostenibile: | Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Che bello se esistesse la burocrazia sostenibile! Purtroppo non c’è. Ma nonostante i nostri governanti legiferino come se stessero sceneggiando un thriller, l’Italia del sostenibileavanza a grandi falcate. Siamo infatti uno dei paesi più attivi nel recepire le tendenze dell’ecosostenibilità. Non siamo certamente un popolo che si perde d’animo, abituati ad affrontare questioni burocratiche come se dovessimo risolvere i più astrusi enigmi. Animo ed inventiva stanno portando i produttori italiani a diffondere il Made in Italyanche nell’ambito del sostenibile. Siamo un popolo geniale ed intraprendente quasi sempre frenato nella propria intraprendenza dagli italiani stessi che ci governano. Ed è proprio questa capacità che ha portato la ricerca e l’innovazione italiana ad ideare soluzioni all’avanguardia in relazione al risparmio energetico e all’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica. Si è capito che è un treno che non si può fermare e cha va preso senza esitazioni. E’ in realtà una modalità nuova di affrontare l’imprenditoria, che favorisce chi riesce ad amalgamare nel modo migliore etica e business. Ecco perché la green economypromette di generare tutta una nuova gamma di green jobs, professioni verdi. Sembra dunque in arrivo, accanto alla sostenibilità ambientale anche la sostenibilità occupazionale? Parrebbe proprio di sì. Uno slancio positivo verso un futuro sostenibile, che non esaurisce le risorse del pianeta, potrebbe dare un nuovo, giovane impulso positivo, rivolto soprattutto ai giovani e ai neolaureati. Questi i temi affrontati in una guida che verrà prodotta nell’ambito del MCE (Mostra Convegno Expocomfort), la mostra biennale che si occupa dell’evoluzione verso il sostenibile dell’impiantistica civile ed industriale. In particolare la guida, “Le Professioni Green: Scenario attuale e prospettive al 2020”, discuterà dei nuovi profili professionali che si stanno via via sviluppando. Si è espressa in proposito anche la UNEP (united nations Environmental Programme), che descrive la molteplicità di nuove professioni che la ricerca verso l’ecosostenibilità richiede in diversi settori, tra cui l’agricolo, il manifatturiero e l’amministrativo, solo per fare alcuni pochi esempi. Sembra che le navi italiane stiano partendo con il piede giusto, e viene da chiederesi: e come sarebbe con la burocrazia sostenibile? <!–EndFragment–> Prosegui la lettura su: Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Ecosostenibile Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) L’articolo Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) sembra essere il primo su Bio Notizie.

lipoaspiração

Abbiamo scelto questo video by: Videos matching: bio plastica: lipoaspiração http://www.youtube.com/v/piADob7v0z4?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: lipoaspiração lipoaspiraçãoL’articolo lipoaspiração sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Escova Definitiva Kétura e tratamento Plástica de Fios

Escova Definitiva Kétura e tratamento Plástica de Fios Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di keturacosmeticos ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non…L’articolo Escova Definitiva Kétura e tratamento Plástica de Fios sembra essere il primo su WiKi Plastic.

riciclaggio metalli

Video Notizie da: Videos matching: riciclo plastica: riciclaggio metalli http://www.youtube.com/v/q0_dLE7PI7o?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: riciclaggio metalli riciclaggio metalliL’articolo riciclaggio metalli sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Testimonio_DrBarrera_Nariz_Secundaria.f4v

Testimonio_DrBarrera_Nariz_Secundaria.f4v Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di juan carlos barrera ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace il…L’articolo Testimonio_DrBarrera_Nariz_Secundaria.f4v sembra essere il primo su WiKi Plastic.

News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8%) e solo il…

News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… via RSS Ecoturismo report: | News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… Prosegui la lettura su: News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… RSS Ecoturismo report News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… L’articolo News – LADRI DI BICICLETTE – Ogni anno in Italia vengono rubate 320.000 biciclette dei 4 milioni circolanti (l’8&#37;) e solo il… sembra essere il primo su Bio Notizie.

hadas centro estetico

Video approfondimento via: Videos matching: bio plastica: hadas centro estetico http://www.youtube.com/v/sWGAMF27Sqc?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: hadas centro estetico hadas centro esteticoL’articolo hadas centro estetico sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Boyd Cullinan

Niezaprzeczalnym liderem, gdyby chodzi o liczbe klientów natomiast kwant uslug preponowanych za posrednictwem internet jestnajwiekszy pula internetowy. Bank ów ma nadzwyczaj mocna pozycje na rynku, poniewaz istnieje juz 11 lat zas na dwadziescia cztery godziny dzisiejszy ma I punkt w rankingach przedsiebiorstw doradztwa finansowego. Róznica miedzy kontem internetowym a klasycznym jest taka, iz cala jego […]L’articolo Boyd Cullinan sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Purplecampaign / Come aderire

La Purple Campaign è la Prima Campagna Nazionale Sostenibile dell’Altra Economia. Un progetto del free-magazine e Associazione Sobjective che mira a offrire …L’articolo Purplecampaign / Come aderire sembra essere il primo su Marketing.

Passo a Passo Plástica do Fios

Passo a Passo Plástica do Fios Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di plasticafios ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace…L’articolo Passo a Passo Plástica do Fios sembra essere il primo su WiKi Plastic.

News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di…

News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… via RSS Ecoturismo report: | News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… Prosegui la lettura su: News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… RSS Ecoturismo report News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… L’articolo News – IN GERMANIA IL TURISMO PIÙ VERDE – L’Ente Nazionale Germanico (www.germany.travel) è la prima istituzione turistica di… sembra essere il primo su Bio Notizie.

Gioielli in PET – Le mie creazioni – la Grazia della plastica

500 Internal Server Error Sorry, something went wrong.A team of highly trained monkeys has been dispatched to deal with this situation. If you see them, show them this information: KFiSXm6O32XQfa2vKDgXwfLBZTC_bLP2nLORJKRnm7fIhtHKoNYcHLrtKAPV 2ZssPqKoVQVtbr72rNmpUg3fhbMab0CxmfLrn4ZCy3gwc2hCOxYGAIzGymT9 bkYdO4bv4MRomUlhmzFBbCHhAX9MH_6L2GxrZ_TgVTNlvTc_ZLdmme5QDzgA ieLbP…L’articolo Gioielli in PET – Le mie creazioni – la Grazia della plastica sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Perché organizzare eventi sostenibili?

Perché organizzare eventi sostenibili? Perché organizzare eventi sostenibili? Breve riflessione sui motivi che spingono le aziende ad organizzare eventi sostenibili – di Cesare Buffone. “Le imprese non sono responsabili per tutti i problemi del mondo, né avrebbero le risorse per risolverli. Ma ogni impresa può identificare un insieme specifico di problemi sociali che può meglio contribuire a risolvere in … via Eventi Sostenibili ® – NEWS: | Perché organizzare eventi sostenibili? Breve riflessione sui motivi che spingono le aziende ad organizzare eventi sostenibili – di Cesare Buffone. “Le imprese non sono responsabili per tutti i problemi del mondo, né avrebbero le risorse per risolverli. Ma ogni impresa può identificare un insieme specifico di problemi sociali che può meglio contribuire a risolvere in seno alle sue competenze e dai quali può ricavare il maggior vantaggio competitivo” (Michael Porter “Strategia e Società – Il legame fra vantaggio competitivo e CSR”). La sostenibilità è ormai un macro-obiettivo aziendale: la maggior parte delle imprese ha adottato strutturate politiche di sostenibilità legate ai propri impianti, prodotti o servizi o sta decidendo di investire in questa direzione. Allineare il contenitore al contenuto La politica di sostenibilità, per essere efficace e attendibile, deve essere condivisa da tutte le funzioni aziendali, permeando anche e soprattutto le attività e i piani di comunicazione. A supporto di questo nuovo assetto strategico aziendale cito i risultati della ricerca IEFE Bocconi, che mette in evidenza un trend in forte crescita per gli investimenti aziendali orientati al green marketing (Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia IEFE BOCCONI – Osservatorio Comunicazione e informazione ambientale). Tra gli strumenti di comunicazione e marketing, gli eventi sono il principale strumento per dialogare con gli stakeholder: momenti privilegiati in cui vengono accesi “i riflettori” sull’azienda. Si pensi ad esempio a: uno stand promozionale in una fiera internazionale, l’evento di lancio di un nuovo prodotto, una giornata “fabbriche aperte”, ecc.. Emerge quindi chiara l’esigenza di realizzare in maniera sostenibile eventi (“contenitori”) coerenti con i propri principi di sostenibilità (“contenuto”), per far si che ci sia un allineamento di fondo tra ciò che l’azienda vuole comunicare attraverso l’evento, principi e valori, e l’evento stesso. Secondo la definizione data nel 2009 dall’UNEP (United Nations Environment Programme) nella Green Meeting Guide (scaricabile qui), un evento è sostenibile quando è ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare una eredità positiva alla comunità che lo ospita. Organizzare un evento sostenibile Secondo la definizione data nel 2009 dall’UNEP (United Nations Environment Programme) nella Green Meeting Guide (scaricabile qui), un evento è sostenibile quando “è ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare una eredità positiva alla comunità che lo ospita“. Le potenzialità degli eventi sostenibili, in termini di comunicazione ed apprezzamento da parte degli stakeholder, non sono state ancora comprese appieno dai responsabili marketing e comunicazione delle grandi aziende italiane. Non solo. Molti eventi si dicono “green” anche se nella pratica non sono sostenibili oppure non soddisfano specifici standard, rischiando di generare un effetto boomerang: deludere le aspettative e ottenere una comunicazione controproducente. Tuttavia, il dibattito sugli eventi sostenibili sta prendendo piede nelle piazze che contano: i nuovi standard etico-comportamentali (per gli eventi sostenibili) sono stati al centro dei lavori nel Primo Summit dei Direttori della Comunicazione, svoltosi lo scorso 11 luglio a Milano. Il Summit, evento sostenibile certificato ISO 20121, è stato l’occasione per sollecitare, nei manager della comunicazione, un confronto attivo a riguardo degli eventi sostenibili. I recenti standard e le linee guida internazionali E’ il 6 luglio 2005 quando il Comitato Internazionale Olimpico sceglie Londra come città ospitante la XXX Olimpiade. Il LOCOG, comitato organizzatore delle Olimpiadi di Londra, sin da subito richiama l’attenzione della comunità internazionale sulla necessità di avere una linea guida per la gestione sostenibile degli eventi come strumento di riferimento universale. Nasce così lo standard ISO 20121, certificazione internazionale applicabile ad organizzatori, promotori e a tutti i soggetti della filiera eventi. Per completezza d’informazioni riporto, di seguito, un elenco di standard e linee guida specifiche per progettare eventi responsabili: UNI ISO 20121 Sistemi di gestione sostenibile degli eventi – Requisiti e guida per l’utilizzo Certificazione internazionale del sistema di gestione sostenibile degli eventi. APEX/ASTM Environmentally Sustainable Meeting Standards Standard americano indirizzato al settore MICE, basato su una serie di indicatori di prestazione. GRI Event Organizers Sector Supplement (EOSS) Linee guida di settore specifiche per gli organizzaotri di eventi per la rendicontazione. Eventi Sostenibili® ICEA Valutazione e certificazione del livello di sostenibilità di un evento Disciplinare privato, riconosciuto da ICEA, che analizza e certifica la sostenibilità di un evento. Tratto da: blog.acquistiverdi.it Tags: eventi e sostenibilità Acquisti Verdi Prosegui la lettura su: Perché organizzare eventi sostenibili? Eventi Sostenibili ® – NEWS Perché organizzare eventi sostenibili? L’articolo Perché organizzare eventi sostenibili? sembra essere il primo su Bio Notizie.

AMELCC Congreso Internacional de Medicina Estética 2013

AMELCC Congreso Internacional de Medicina Estética 2013 Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Natural´s Spa ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti…L’articolo AMELCC Congreso Internacional de Medicina Estética 2013 sembra essere il primo su WiKi Plastic.

ORTISTI coltivazione senza irrigazione

ORTISTI coltivazione senza irrigazione Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Fabio Michelacci ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace il…L’articolo ORTISTI coltivazione senza irrigazione sembra essere il primo su WiKi Plastic.

bio on SUPERQUARK

Segnaliamo questo video via: Videos matching: bio plastica: bio on SUPERQUARK http://www.youtube.com/v/Xm_IIT-6coc?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: bio on SUPERQUARK bio on SUPERQUARKL’articolo bio on SUPERQUARK sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Abdominoplastia | Cesar Tamez Dr Cirugia Plastica Monterrey

Abdominoplastia | Cesar Tamez Dr Cirugia Plastica Monterrey Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Cesar Tamez ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che…L’articolo Abdominoplastia | Cesar Tamez Dr Cirugia Plastica Monterrey sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121

Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 Seguendo l’esempio virtuoso delle Olimpiadi di Londra 2012, anche la capitale nipponica che ospiterà i giochi olimpici nel 2020 si è impegnata a implementare la norma di gestione sostenibile degli eventi ISO 20121: la strategia di sostenibilità condotta dal dipartimento per l’ambiente del Comitato organizzatore dei giochi olimpici in collaborazione con … via Eventi Sostenibili ® – NEWS: | Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 Seguendo l’esempio virtuoso delle Olimpiadi di Londra 2012, anche la capitale nipponica che ospiterà i giochi olimpici nel 2020 si è impegnata a implementare la norma di gestione sostenibile degli eventi ISO 20121: la strategia di sostenibilità condotta dal dipartimento per l’ambiente del Comitato organizzatore dei giochi olimpici in collaborazione con il Governo Metropolitano di Tokyo coprirà tutte le fasi del progetto. <!–break–> La certificazione di sostenibilità è diventata una prassi sempre più comune per i grandi eventi sportivi: a testimonianza di ciò Istanbul, Madrid e Tokyo, le città candidate per le olimpiadi del 2020, hanno incluso nel bando di partecipazione un impegno a certificarsi secondo la norma ISO 20121. Tokio, la città vincitrice, ha già posto le basi per minimizzare l’impatto ambientale dei Giochi. Infatti come location per le competizioni saranno sfruttati 15 siti di gara già esistenti e posizionati in aree vicine tra loro; per ottimizzare gli spostamenti, inoltre verrà utilizzata la rete di trasporti pubblici di Tokio (una delle più estese ed efficienti reti di trasporto pubblico al mondo). Gli obiettivi da raggiungere sono molteplici: è stato previsto che tutte le nuove sedi dovranno soddisfare il più alto livello del sistema CASBEE (strumento del Giappone per la valutazione delle prestazioni ambientali degli edifici), inoltre gli edifici da costruire saranno in linea con il “Green Building Program” della città, con un forte accento sull’efficienza energetica e le energie rinnovabili. I veicoli utilizzati all’interno dei giochi saranno a basso consumo e basse emissioni. Verranno implementate politiche di acquisto sostenibili per la selezione dei fornitori di beni e servizi e per gli sponsor, costruite a partire dalla Guida agli acquisti verdi del Governo Metropolitano di Tokyo (TMG Green Procurement Guide). Altri obiettivi saranno misurare la Carbon Footprint dei giochi valutando le possibili iniziative di compensazione, e minimizzare il conferimento di rifiuti in discarica (seguendo la gerarchia di riutilizzo , riciclaggio e recupero). Per promuovere la conservazione della biodiversità sono già presenti alcuni piani che prevederanno la creazione di spazi verdi supplementari nella zona di Tokyo Bay. Tags: ISO 20121 Eventi Sostenibili eventi sportivi sostenibili Prosegui la lettura su: Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 Eventi Sostenibili ® – NEWS Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 L’articolo Dopo Londra 2012, anche Tokyo 2020 verso la ISO 20121 sembra essere il primo su Bio Notizie.

The Greatest Place to Work (giveaway)

The Greatest Place to Work (giveaway) <!– Start Shareaholic LikeButtonSetTop Automatic –> <!– End Shareaholic LikeButtonSetTop Automatic –> This post was written in a partnership with Global Influence and Walmart/AXE. Any opinions are my own! First impressions really are important. I write for an employment agency, too, and I talk about it there all the time. You have about 10 seconds to make a first impression and the following conversation, upcoming opportunities, a date or follow-up, and so much more can depend on those 10 seconds. That’s lots of pressure, eh?! Have you seen the movie The Internship? It’s about two guys that attempt to get hired at Google and have to make it through their internship program. I watched it on a recent flight and thought it was really good! I’d watch it again, it’s funny Inspired by the DVD release of this movie, Walmart is hosting The Greatest Place to Work Sweepstakes along with AXE®. You could win ALL of the following: An IT upgrade: Touch Screen Notebook- Mini Tablet- HDTV Gym Benefits: Home gym- AXE® Styling Products A sweet cafeteria situation: Mini-fridge- Coffemaker- Blender- Snack Supply A smooth commute: Electric Bike A better break room: Gaming console + 5 Games- Recliner- Massage Table- Putting Green- Media Streaming Device And 3 Finalists each week (Oct 23 – Nov 23) will win: $250 Walmart gift card The Internship DVD AXE® Styling Products Through Oct. 23-Nov.23, just head to your local Walmart and visit bit.ly/axesweeps via your mobile phone, answer a couple fun and easy questions and get entered to win The Greatest Place to Work sweepstakes! GIVEAWAY: one lucky reader will win a $25 Walmart Gift Card! Please use the form below to enter–good luck! US ONLY This post was written in a partnership with Global Influence and Walmart/AXE. Any opinions are my own! a Rafflecopter giveaway <!– Start Shareaholic LikeButtonSetBottom Automatic –> <!– End Shareaholic LikeButtonSetBottom Automatic –> The post The Greatest Place to Work (giveaway) appeared first on Baby Dickey | Chicago, IL Mom Blogger. via Baby Dickey | Chicago, IL Mom Blogger: The Greatest Place to Work (giveaway) Emily Dickey posted this in GiveawaysThis post was written in a partnership with Global Influence and Walmart/AXE. Any opinions are my own!First impressions really are important. I write for an employment agency, too, and I talk about it there all the time. You have about 10 seconds to make a first impression and the following conversation, upcoming opportunities, a date or follow-up, and so much more can depend on those 10 seconds. That’s lots of pressure, eh?!Have you seen the movie The Internship? It’s about two guys that attempt to get hired at Google and have to make it through their internship program. I watched it on a recent flight and thought it was really good! I’d watch it… For more info: The Greatest Place to Work (giveaway) Baby Dickey | Chicago, IL Mom Blogger The Greatest Place to Work (giveaway) L’articolo The Greatest Place to Work (giveaway) sembra essere il primo su My Biologica.

Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia

Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia Nell’ambito del grande cambiamento rinnovabile in atto in Sudafrica, Enel Green Power (come impresa capofila) si è aggiudicata sei contratti per la fornitura di energia, per un investimento complessivo di 630 milioni di euro e una potenza installata di 513 MW. I progetti verranno sviluppati all’interno del Reipppp (Renewable Energy … via Virtuousitaly: | Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia Nell’ambito del grande cambiamento rinnovabile in atto in Sudafrica, Enel Green Power (come impresa capofila) si è aggiudicata sei contratti per la fornitura di energia, per un investimento complessivo di 630 milioni di euro e una potenza installata di 513 MW. I progetti verranno sviluppati all’interno del Reipppp (Renewable Energy Independent Power Producer Procurement Programme) Prosegui la lettura su: Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia Virtuousitaly Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia L’articolo Energia verde: in Sudafrica c’è anche l’Italia sembra essere il primo su Bio Notizie.

Medicina Estetica

Video Informazione via: Videos matching: bio plastica: Medicina Estetica http://www.youtube.com/v/6hP_nr2s3WU?version=3&f=videos&app=youtube_gdata Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: Medicina Estetica Medicina EsteticaL’articolo Medicina Estetica sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente

Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente Il Ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, inaugurando i lavori degli Stati generali della green economy a Rimini nel corso della fiera Ecomondo, ha lanciato una proposta: un “Green New Deal” per l’Italia, un nuovo patto verde che si rifà ai principi del New Deal di Roosevelt, in grado … via Virtuousitaly: | Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente Il Ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, inaugurando i lavori degli Stati generali della green economy a Rimini nel corso della fiera Ecomondo, ha lanciato una proposta: un “Green New Deal” per l’Italia, un nuovo patto verde che si rifà ai principi del New Deal di Roosevelt, in grado di portare l’Italia fuori dalla crisi economica concentrando Prosegui la lettura su: Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente Virtuousitaly Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente L’articolo Dieci azioni per rilanciare l’economia e l’ambiente sembra essere il primo su Bio Notizie.

Casa Corepla a Fiumicino fino al 21 novembre

Data: Lun, 11/11/2013 – 11:48 Presso il Centro Commerciale Parco Leonardo di Fiumicino resterà allestita da oggi al 21 novembre la nuovissima struttura itinerante “Casa Corepla”, aperta alle scuole primarie del territorio e a tutti i cittadini che frequentano il centro commerciale. Si tratta di una nuova e più ricca esperienza didattica, che…L’articolo Casa Corepla a Fiumicino fino al 21 novembre sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Simple dot test may help gauge progression of dopamine loss in Parkinson’s disease

Simple dot test may help gauge progression of dopamine loss in Parkinson’s disease Could figuring out how much dopamine a patient with Parkinson’s disease has lost be as simple as completing a dot test? Researchers hope the easy task might lead to ways of improving clinical treatment of Parkinson’s patients. via ScienceDaily: Top Health News: Nov. 9, 2013 — A pilot study by a multi-disciplinary team of investigators at Georgetown University suggests that a simple dot test could help doctors gauge the extent of dopamine loss in individuals with Parkinson’s disease (PD). Their study is being presented at Neuroscience 2013, the annual meeting of the Society for Neuroscience.”It is very difficult now to assess the extent of dopamine loss — a hallmark of Parkinson’s disease — in people with the disease,” says lead author Katherine R. Gamble, a psychology PhD student working with two Georgetown psychologists, a psychiatrist and a neurologist. “Use of this test, called the Triplets Learning Task (TLT), may provide some help for physicians who treat people with Parkinson’s disease, but we still have much work to do to better understand its utility,” she adds.Gamble works in the Cognitive Aging Laboratory, led by the study’s senior investigator, Darlene Howard, PhD, Davis Family Distinguished Professor in the department of psychology and member of the Georgetown Center for Brain Plasticity and Recovery.The TLT tests implicit learning, a type of learning that occurs without awareness or intent, which relies on the caudate nucleus, an area of the brain affected by loss of dopamine.The test is a sequential learning task that does not require complex motor skills, which tend to decline in people with PD. In the TLT, participants see four open circles, see two red dots appear, and are asked to respond when they see a green dot appear. Unbeknownst to them, the location of the first red dot predicts the location of the green target. Participants learn implicitly where the green target will appear, and they become faster and more accurate in their responses.Previous studies have shown that the caudate region in the brain underlies implicit learning. In the study, PD participants implicitly learned the dot pattern with training, but a loss of dopamine appears to negatively impact that learning compared to healthy older adults.”Their performance began to decline toward the end of training, suggesting that people with Parkinson’s disease lack the neural resources in the caudate, such as dopamine, to complete the learning task,” says Gamble.In this study of 27 people with PD, the research team is now testing how implicit learning may differ by different PD stages and drug doses.”This work is important in that it may be a non-invasive way to evaluate the level of dopamine deficiency in PD patients, and which may lead to future ways to improve clinical treatment of PD patients,” explains Steven E. Lo, MD, associate professor of neurology at Georgetown University Medical Center, and a co-author of the study.They hope the TLT may one day be a tool to help determine levels of dopamine loss in PD. For more info: Simple dot test may help gauge progression of dopamine loss in Parkinson’s disease ScienceDaily: Top Health News Simple dot test may help gauge progression of dopamine loss in Parkinson’s disease L’articolo Simple dot test may help gauge progression of dopamine loss in Parkinson’s disease sembra essere il primo su My Biologica.

News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il…

News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… via RSS Ecoturismo report: | News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… Prosegui la lettura su: News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… RSS Ecoturismo report News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… L’articolo News – ISOLA VERDE A MILANO – Dal 17 al 22 aprile torna Green Island, il laboratorio del paesaggio di Claudia Zanfi per armonizzare il… sembra essere il primo su Bio Notizie.

Lipo sem Cirurgia – Bioclínica Estética Especializada

Lipo sem Cirurgia – Bioclínica Estética Especializada Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di BioclinicaEstetica ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace…L’articolo Lipo sem Cirurgia – Bioclínica Estética Especializada sembra essere il primo su WiKi Plastic.

raccolta differenziata

Approfondimento in video via: Videos matching: riciclo plastica: raccolta differenziata http://www.youtube.com/v/YYifMkSYvp0?version=3&f=videos&app=youtube_gdata spot realizzato da Lello, Soss e me al lab. “realizzazioe di un prodotto audiovisivo” facoltà di “Tecnologo della Comunicazione Audiovisiva e Multimediale” Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: raccolta differenziata raccolta differenziataL’articolo raccolta differenziata sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Alessandro Casadei – il Tessuto Adiposo: Lipofilling, Lipotransfer

Alessandro Casadei – il Tessuto Adiposo: Lipofilling, Lipotransfer Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di clinicalaser1 ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti…L’articolo Alessandro Casadei – il Tessuto Adiposo: Lipofilling, Lipotransfer sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Assobioplastiche: intervista ad Armido Marana – Vicepresidente

Assobioplastiche: intervista ad Armido Marana – Vicepresidente Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di NOVAMONTCHANNEL ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace…L’articolo Assobioplastiche: intervista ad Armido Marana – Vicepresidente sembra essere il primo su WiKi Plastic.

MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione

MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione Arrivano i primi riconoscimenti ufficiali per l’impegno green del Festival Milano, giovedì 31 ottobre. Anche quando i riflettori sono spenti e gli organizzatori lavorano all’edizione del prossimo anno, il Festival MITO continua a fare parlare di sé. MITO SettembreMusica ha ricevuto, infatti, la Menzione Speciale del Premio CulturaInVerde, il … via Eventi Sostenibili ® – NEWS: | MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione Arrivano i primi riconoscimenti ufficiali per l’impegno green del Festival Milano, giovedì 31 ottobre. Anche quando i riflettori sono spenti e gli organizzatori lavorano all’edizione del prossimo anno, il Festival MITO continua a fare parlare di sé. MITO SettembreMusica ha ricevuto, infatti, la Menzione Speciale del Premio CulturaInVerde, il nuovo riconoscimento che il forum CompraVerde – BuyGreen ha scelto di destinare alle manifestazioni culturali che hanno ridotto gli impatti generati delle loro attività, integrando gli aspetti ambientali e sociali nell’organizzazione e gestione degli eventi e nell’acquisto di beni e servizi necessari alla loro realizzazione. La riduzione dell’impatto ambientale è un impegno che ha animato il Festival MITO fin dalle prime edizioni e che si riflette nella scelta dei fornitori e dei partner. Per la settima edizione, che si è appena conclusa con 122.000 presenze per 18 giorni di Festival e 209 appuntamenti tra Milano e Torino, MITO ha suonato ancora più green. MITO SettembreMusica riceve la Menzione Speciale del Premio CulturaInVerde, assegnato a pratiche, comportamenti e progetti particolarmente efficaci o meritevoli. Nel dettaglio MITO quest’anno ha scelto di: misurare le emissioni dirette e indirette e compensare interamente l’anidride carbonica relativa ai consumi energetici, di carta ed al trasporto degli artisti e del pubblico ai luoghi del festival, attraverso l’acquisto di carbon credits certificati, grazie alla collaborazione di EcoWay utilizzare carta FSC (Forest Stewardship Council), con certificazione internazionale per il rispetto di standard ambientali o carta riciclata produrre le MITOCard e le tessere degli abbonamenti con carta botanica: dopo l’uso può essere piantata in terra per far germogliare fiori e piante spostarsi con la mobilità sostenibile attraverso l’utilizzo di car sharing, bike sharing e dei mezzi pubblici realizzare la pubblicità esterna a Milano con GreenGraffiti®, con messaggi pubblicitari impressi grazie alla pulizia dei marciapiedi con acqua piovana ridurre i materiali cartacei e estendere i servizi in rete, come a consultazione dei programmi di sala su smartphone implementare il mobile ticket, con la possibilità di ricevere il biglietto direttamente sul proprio cellulare, senza doverlo stampare in biglietteria allestire tutti i giorni del Festival, al centro di Milano, tre postazioni di accumulo energia Bike Energy System: i passanti salivano in sella e con la propria pedalata hanno ascoltato musica e fornito energia al Festival organizzare tre appuntamenti di Bike’n’Jazz: concerti ecologici dove il palco era alimentato dalla forza motrice di biciclette messe a disposizione del pubblico. Inoltre, nei sette anni di vita, il Festival MITO SettembreMusica ha contribuito alla piantumazione e alla tutela delle foreste del Sud America e del Madagascar, per oltre 1 milioni di mq. Ha partecipato attivamente alla riqualificazione dell’Alzaia del Naviglio Grande di Milano e a un progetto forestale sull’asse del fiume Po, che prevede il mantenimento e la piantumazione di un’area boschiva in provincia di Pavia. Il Festival MITO SettembreMusica dal 2007 unisce le città di Milano e Torino: un unico grande palcoscenico con oltre 200 appuntamenti che invadono tanti luoghi diversi delle due città, dalle sale da concerto e auditorium a chiese, piazze, cortili, musei e palazzi. Festival di tutte le musiche, MITO SettembreMusica è il palcoscenico ideale per ripercorrere le storie della musica che attraversano i differenti generi: dalle grandi orchestre internazionali agli ensemble di musica da camera e antica, dai migliori interpreti jazz, rock e pop all’elettronica, il Festival MITO riunisce artisti e musicisti di levatura internazionale per un cartellone all’insegna della qualità e trasversalità. Le guide all’ascolto, i colloqui con i musicisti, gli incontri nelle scuole e la diffusione nelle periferie consolidano l’impegno del Festival, accentuato dalla grande attenzione rivolta ai bambini, anche ai piccolissimi. Impegno che si declina anche sotto un profilo green: l’utilizzo di carte certificate, l’introduzione di nuove forme di comunicazione e di servizi di acquisto per il pubblico, i concerti alimentati da energia pulita e la compensazione di CO2 sono alcune delle principali azioni della settima edizione del Festival. Fonte Ufficio Stampa MITO SettembreMusica Tags: MITO SettembreMusica CompraVerde eventi e sostenibilità Prosegui la lettura su: MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione Eventi Sostenibili ® – NEWS MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione L’articolo MITO SettembreMusica: quando il verde è una passione sembra essere il primo su Bio Notizie.

Al via oggi Ecomondo

Data: Mer, 06/11/2013 – 09:05 COREPLA partecipa ad Ecomondo (Rimini, 6-9 novembre), la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile, giunta quest'anno alla 17° edizione. Lo stand di CONAI e di tutti i Consorzi di materiale (Cial, Comieco, Coreve, Corepla, Ricrea e Rilegno) è il N°15 all'interno…L’articolo Al via oggi Ecomondo sembra essere il primo su WiKi Plastic.

bottiglia di plastica

Un video by: Videos matching: riciclo plastica: bottiglia di plastica http://www.youtube.com/v/ioQpIK0yq48?version=3&f=videos&app=youtube_gdata riciclare con la plastica bottiglia di plastica risultato vaso con fiori secchi. Vi invitiamo a visionare il video originale sulla pagina dell’autore: bottiglia di plastica bottiglia di plasticaL’articolo bottiglia di plastica sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Tutorial: Come riutilizzare un Vassoio …. ?

Tutorial: Come riutilizzare un Vassoio …. ? Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di hippywitch28 ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace il…L’articolo Tutorial: Come riutilizzare un Vassoio …. ? sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013

Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 La VII edizione del Forum CompraVerde-BuyGreen – Forum Internazionale degli Acquisti Verdi, ha istituito un nuovo premio: CulturaInVerde, un riconoscimento destinato alle manifestazioni culturali (rassegne teatrali, cinematografiche, musicali, di danza, di arti figurative, letterarie) capaci di ridurre il proprio impatto mediante un approccio organizzativo sostenibile, cioè integrando gli aspetti ambientali … via Eventi Sostenibili ® – NEWS: | Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 La VII edizione del Forum CompraVerde-BuyGreen – Forum Internazionale degli Acquisti Verdi, ha istituito un nuovo premio: CulturaInVerde, un riconoscimento destinato alle manifestazioni culturali (rassegne teatrali, cinematografiche, musicali, di danza, di arti figurative, letterarie) capaci di ridurre il proprio impatto mediante un approccio organizzativo sostenibile, cioè integrando gli aspetti ambientali e sociali nell’organizzazione e gestione degli eventi e nell’acquisto di beni e servizi necessari alla loro realizzazione. Il Forum, coerentemente con le finalità della manifestazione, ha intrapreso numerose azioni per rendere l’evento green anche negli aspetti legati alla sua organizzazione, ottenendo la certificazione per la gestione sostenibile dell’evento in conformità con lo standard ISO 20121. Ecco i vincitori della prima edizione del Premio CulturaInVerde: BUSKERS FESTIVALPremio CulturaInVerdeMotivazione: per la validità del progetto Eco Festival certificato ISO20121 e le numerose iniziative volte a diffondere e incrementare pratiche di responsabilità ambientale presso i partecipanti FESTIVAL TIME IN JAZZPremio CulturaInVerdeMotivazione: per il progetto Green Jazz attraverso cui s’impegna a promuovere e attuare in modo concreto la sostenibilità riducendo l’impatto ambientale della manifestazione sul territorio FESTA DELLA MUSICA DI MILANOMenzione per il Premio CulturaInVerdeMotivazione: per l’originalità della comunicazione volta a sensibilizzare e impegnare il pubblico a praticare la raccolta differenziata nell’ambito del Festival: “Aiutaci a riciclare, aiutaci a creare! In cambio…ti offriamo da bere!” GREEN SOUND FESTIVALMenzione per il Premio CulturaInVerdeMotivazione: per la volontà e l’impegno nel promuovere l’ecologia e il rispetto ambientale attraverso la musica e l’arte utilizzando energia da fonti rinnovabili FESTIVAL MITOMenzione per il Premio CulturaInVerdeMotivazione: per la completezza della documentazione presentata e l’originalità delle scelte comunicative dell’evento come i reverse graffiti e per il progetto “Bike’n’Jazz, l’energia si fa musica” FESTIVAL SICILIAMBIENTEMenzione per il Premio CulturaInVerdeMotivazione: per lo stretto legame di rispetto dell’ambiente tessuto tra il Festival SiciliAmbiente e il territorio di San Vito lo Capo e l’impegno nel divulgare la cultura ecologica attraverso un fitto programma di iniziative Tags: CompraVerde ISO20121 Prosegui la lettura su: Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 Eventi Sostenibili ® – NEWS Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 L’articolo Premio CulturaInVerde, ecco gli eventi vincitori a Compraverde 2013 sembra essere il primo su Bio Notizie.

Bicchieri in plastica Plastic cups

Bicchieri in plastica Plastic cups Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di IFPpackaging ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per comunicare che non ti piace il…L’articolo Bicchieri in plastica Plastic cups sembra essere il primo su WiKi Plastic.