In Italia negli ultimi 5 anni la spesa e-commerce è raddoppiata: un’infografica del sito e-commerce Coop Online mostra l’evoluzione dei modelli…

Com’è cambiata la spesa degli italiani dal 2007 ad oggi? Il sito e-commerce Coop Online ha lanciato un’infografica che ne illustra i dettagli. Il ridimensionamento degli standard di vita degli italiani dovuto alla bassa congiuntura economica ha profondamente modificato le loro abitudini ed i modelli di consumo. Una forte propensione all’innovazione e al cambiamento sembra […] L’articolo In Italia negli ultimi 5 anni la spesa e-commerce è raddoppiata: un’infografica del sito e-commerce Coop Online mostra l’evoluzione dei modelli di consumo degli italiani sembra essere il primo su Made In Italy.

Fairy Tales, libri di favole sul tavolino

Fairy Tales, disegnato da Laudani +Romanelli per Valsecchi 1918, è un tavolino che racconta una storia, anzi, tante storie legate a mondi fantastici che sembrano usciti da grossi e impolverati libri di favole. E proprio al mondo delle fiabe, le “faity tales”, si sono ispirati i designer per questo piccolo tavolino, di quelli che si è soliti accostare alle poltrone più comode nei punti più intimi di un soggiorno. Un tavolino formato da una pila di libri sovrapposti, quei libri che si vorrebbe leggere, ma non se ne ha mai il tempo e che, dopo un po’, si diventano a loro volta piani da appoggio per altre cose: il giornale, , la tazzina del caffè, il telefonino, un altro libro… Il … L’articolo Fairy Tales, libri di favole sul tavolino sembra essere il primo su Italyan Style.

Philippines – Manila region partner wanted by mediadiscounters

Introduction: I have been running a web development company since 1999. We specialize in PHP development and also work with related technologies like AJAX / Jquery, javascript, etc. We also do graphic design and html coding… (Budget: $250-$750 CAD, Jobs: Graphic Design, HTML, Mobile Phone, PHP, Website Design) via Freelancer.com – New Projects filtered by Keyword: Philippines – Manila region partner wanted by mediadiscounters Introduction: I have been running a web development company since 1999. We specialize in PHP development and also work with related technologies like AJAX / Jquery, javascript, etc. We also do graphic design and html coding… (Budget: $250-$750 CAD, Jobs: Graphic Design, HTML, Mobile Phone, PHP, Website Design) For more info: Philippines – Manila region partner wanted by mediadiscounters Freelancer.com – New Projects filtered by Keyword Philippines – Manila region partner wanted by mediadiscounters L’articolo Philippines – Manila region partner wanted by mediadiscounters sembra essere il primo su Ajax Time.

Rebecca Gioielli Roma via Frattina: le foto del party con Giorgia Surina e Pamela Prati

Rebecca, marchio di gioielli fondato nel 1998 da Alessandro Testi, ha inaugurato la sua nuova boutique a Roma in via Frattina 58 con un cocktail party. ;Le foto sono su Style & Fashion 2.0Continua a leggere Rebecca Gioielli Roma via Frattina: le foto del party con Giorgia Surina e Pamela Prati…Commenta » L’articolo Rebecca Gioielli Roma via Frattina: le foto del party con Giorgia Surina e Pamela Prati sembra essere il primo su Italyan Style.

5 libri da regalare (idee regalo sostenibili)

5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) 5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) Se stai pensando a un regalo significativo e intelligente il libro è sicuramente indicato.In particolare ho individuato dopo un’attenta selezione 5 libri che affrontano la tematica della sostenibilità da prospettive differenti.5 opere utili per applicare nel quotidiano buone abitudini senza giri di parole e con la massima utilità per tutti – … via Ecosostenibile: | 5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) Se stai pensando a un regalo significativo e intelligente il libro è sicuramente indicato. In particolare ho individuato dopo un’attenta selezione 5 libri che affrontano la tematica della sostenibilità da prospettive differenti.5 opere utili per applicare nel quotidiano buone abitudini senza giri di parole e con la massima utilità per tutti – chi legge e chi gli sta vicino. → Te li segnalo sperando che possano essere uno spunto per i tuoi prossimi regali, infatti sono una risorsa preziosa per quei momenti in cui non si sa cosa fare e si vuole evitare un regalo banale e poco gradito. Il Piccolo Libro Verde del Viaggio 250 consigli ecosostenibilidi Federica Brunini Bagagli, mezzi di trasporto, hotel, alimentazione…Tutte le scelte da fare per viaggiare inquinando il meno possibile. Ecologisti in Casa Propria Politiche e comportamenti quotidiani ecosostenibilidi Stefano Bracaletti Come scegliere e comportarsi per gestire al meglio le proprie abitudini quotidiane nel rispetto dell’ambiente? Acqua, energia, trasporto, rifiuti, spesa, riciclaggio. Bio a KM Zero Coltivare frutta e ortaggi genuini direttamente a casa tua Crea il tuo raccolto bio a casa. Tecniche di coltivazione, attrezzi da utilizzare seguendo metodologie ecosostenibili. Ecologia del Risparmio Consigli pratici per risparmiare a casa e vivere con eco-stileGiulia Landini È possibile risparmiare rispettando la nostra salute e l’ambiente che ci circonda? Giulia Landini illustra la sua ricetta composta da 7 elementi fondamentali. Manuale di Sopravvivenza alla Fine del Petrolio Riflessioni, consigli e ricette per fare a meno dell’oro neroAlbert K. Bates Suggerimenti e proposte concrete per modificare il nostro stile di vita come se da domani l’assenza di petrolio fosse una realtà. Contiene inoltre 150 ricette per produrre in casa alimenti con ricette e tecniche ecosostenibili. P.S. trovi questi libri a prezzo speciale sul → Giardino Dei Libri Prosegui la lettura su: 5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) Ecosostenibile 5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) L’articolo 5 libri da regalare (idee regalo sostenibili) sembra essere il primo su Bio Notizie.

Worst Things to Say To Someone Trying to Lose Weight

Worst Things to Say To Someone Trying to Lose Weight via Diet & Fitness – Health.com: For more info: Worst Things to Say To Someone Trying to Lose Weight Diet & Fitness – Health.com Worst Things to Say To Someone Trying to Lose Weight L’articolo Worst Things to Say To Someone Trying to Lose Weight sembra essere il primo su My Biologica.

Un magico tortino quasi pizza

Avevo due obbiettivi creando questa ricetta nei confronti dei miei bimbi quando una giornata a pranzo mi sono dedicato interamente a loro assecondando sogni, desideri, immagini, suggestioni che raccontavano. Intanto trovare un modo diverso per fargli gustare le carote che per mia grande, grandissima fortuna, amano grandemente e consumano a crudo con molta frequenza come uno snack e come potete ben immaginare mille volte meglio di uno snack!L’articolo Un magico tortino quasi pizza sembra essere il primo su Italyan Style.

A Warrior’s Tale: How I Survived Breast Cancer – and Learned to Live with Lymphedema

A Warrior’s Tale: How I Survived Breast Cancer – and Learned to Live with Lymphedema via LBBC’s Blog: Dara Insley was diagnosed with breast cancer in 2009 and subsequently developed lymphedema. She has refused to let it slow her down and she continues to be fashionable by wearing compression sleeves by Lymphedivas. A partner of LBBC, LympheDIVAs compression garments allow women living with lymphedema to control their condition beautifully. The fashionable yet medically correct sleeves and gauntlets are available in a multitude of patterns and colors, including commemorative C4YW designs. LympheDIVAs donates $10 from every C4YW sleeve, $5 from every C4YW gauntlet, and $15 from the sale of each C4YW set to benefit LBBC and YSC’s annual C4YW conference. Here is Dara’s story… It was within a year of my breast cancer diagnosis. At the end of chemotherapy, double mastectomy (without reconstruction, by choice), an upper lymph nodes removal surgery, and radiation, I realized I had lymphedema. You might call me “determined.” I don’t typically back down from challenges. Perseverance is a requirement for military spouses, and I’ve always had a positive outlook on life. Prior to my cancer diagnosis, I had lost 65 pounds of leftover “baby weight.” Fitness and exercise were my stress relievers during my cancer treatments. However, lymphedema is a “forever challenge.” It is a lifelong condition that causes swelling and pain in the arm, hand or chest, and most commonly occurs due to the removal of, or damage to, lymph nodes during breast cancer treatment. I must use a combination of physical therapy and compression sleeves to manage my condition daily. Developing lymphedema is a concern for every breast cancer patient. You survive treatments but live with the fear of getting lymphedema. It is “the gift that keeps on giving.” When I was told I needed to wear a compression sleeve every day for the rest of my life, I knew there had to be something better than the bandage-like, thick, unattractive garment they gave me at the hospital. It sounds simple, but feeling attractive is so important when dealing with a chronic condition. Luckily, I had heard about LympheDIVAs sleeves, which were not only comfortable and breathable, but also available in beautiful colors and patterns. Attractive attire, even with chronic conditions, can create happiness. Another element that continues to be critical for my recovery is exercise. For me, it’s more than a physical and mental stress reliever – it’s a form of self-preservation. At 43, I’m in the best shape of my life, but my drive is to try to keep both my cancer in remission and lymphedema in check. Because my form of breast cancer “fed” on estrogen, keeping a very low body fat percentage is essential to keep my estrogen levels down. I aspire to many goals and dreams. This past June, I placed second in the “Ms. Fitness” category at my first Organization of Competitive Bodybuilders show. In fact, my LympheDIVAs “Damask Bei Chic” sleeve helped with my high-energy, pirate-themed performance! And I have other fitness endeavors planned for my future. If I could tell my fellow fighters one message, it’s this: No one wants to feel like a patient. Take your treatments seriously, but do what you can to feel in control of your condition. Refuse to wear hospital gowns, if they are not necessary. Wear makeup or clothing that lets you feel beautiful and pretty. Find something, like LympheDIVAs sleeves, to help you with treatment side effects. There is a power of beauty in all of us that will win over the ugliness of disease. Life is worth the struggle, I always strive to overcome, cope and move forward, and I hope, if you got this far, that you do too. I refuse to let lymphedema slow me down, and I am wishing the same for you. The author, Dara Insley is an Air Force wife, mother of two, and fitness enthusiast who lives in Cary, North Carolina. Diagnosed with breast cancer in 2009, Dara developed lymphedema in June 2010 as a side effect of treatment and lymph node removal. Dara, must use a combination of physical therapy and daily wearing of medically correct compression sleeves to manage the condition. Refusing to let lymphedema slow her down, Dara finds exercise to be both a physical and mental release. She can be seen regularly at the gym and around town, always wearing a coordinating LympheDIVAs compression sleeve. She is an avid runner, weight lifter and yoga practitioner, often exercising for two to three hours a day. At 43, she is in the best shape of her life. For more information or to register for the upcoming C4WY conference for young women in February of 2014 in Orlando Florida please visit www.c4yw.org.  For more info: A Warrior’s Tale: How I Survived Breast Cancer – and Learned to Live with Lymphedema LBBC’s Blog A Warrior’s Tale: How I Survived Breast Cancer – and Learned to Live with Lymphedema L’articolo A Warrior’s Tale: How I Survived Breast Cancer – and Learned to Live with Lymphedema sembra essere il primo su My Biologica.

Movin’ on out

Movin’ on out Recent research shows that individuals in their early 20s — also known as millennials — undergo a brand-new life stage not experienced by previous generations: emerging adulthood. A new study examines how moving out on one’s own is a critical element in the transition to adulthood. via ScienceDaily: Living Well News: Nov. 6, 2013 — Leaving home is an important milestone that signals entry into adulthood. But young people are staying home longer than ever before. In fact, the 2011 census report from Statistics Canada shows that 42.3 per cent of young adults aged 20 to 29 still lived with their parents — that’s compared to 32.1 per cent in 1991, and 26.9 per cent in 1981.The diminishing number of blue-collar jobs, rising costs of housing and increasing need for prolonged postsecondary education have impacted how, when and why young adults leave home. At the same time, youth today are less driven to take on adult responsibilities than previous generations.Recent research shows that individuals in their early 20s — also known as millennials — undergo a brand-new life stage not experienced by previous generations: emerging adulthood. A new study from Concordia’s Department of Applied Human Sciences examines how moving out on one’s own is a critical element in the transition to adulthood.It turns out that moving out represents a significant transition that can constitute a crisis. Luckily, this crisis can be overcome with a little help from friends and family, a finding that also has implications for disadvantaged youth.Varda Mann-Feder, a professor in the Department of Applied Human Sciences and first author of the forthcoming study in the Canadian Journal of Family and Youth, explains that parents and peers are deeply implicated in the moving-out process. This was confirmed by the in-depth interviews that she and her research team conducted with 32 emerging adults who had either left home or were contemplating such a move.Study participants who had already left home said that parents made significant contributions to a successful move, both through pragmatic help and the provision of an emotional and financial safety net. Peers were equally important, as participants preferred to turn to friends, rather than to their parents, to learn the skills needed for autonomous living.For those participants still at home, peers and parents were seen as extremely influential in relation to ideas about leaving the proverbial nest. Peers who had already left home represented a key source of information about moving out, and about whether or not to do it. … For more info: Movin’ on out ScienceDaily: Living Well News Movin’ on out L’articolo Movin’ on out sembra essere il primo su My Biologica.

Svilupparore iOS

ezTaxi è una società incubata presso il Politecnico di Milano e finanziata da un fondo di investimento di Milano. Per lo sviluppo della sua piattaforma mobile sta cercando uno sviluppatore iOS senior. Il progetto consiste nel creare una piattaforma che: permetta a tutti gli utenti di chiamare e pagare un taxi dal proprio smartphone elabori i dati statistici e di traffico delle città per prevedere dove sarà più probabile di avere una corsa gestisca tutti i feedback degli utenti Lo sviluppatore lavorerà in team con due sviluppatori python che stanno realizzando le API e il db. Si richiede autonomia ed …L’articolo Svilupparore iOS sembra essere il primo su Marketing.

30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here!

30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! 30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! There’s a lot of buzz each November around NaNoWriMo — you may notice some of your favorite blogs dedicating themselves to churning out 50,000 words this month. If 50,000 words seem like 49,000 too many or you’re more interested in blogging than writing a book, NaBloPoMo — National Blog Posting Month … via WordPress.com News: | 30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! There’s a lot of buzz each November around NaNoWriMo — you may notice some of your favorite blogs dedicating themselves to churning out 50,000 words this month. If 50,000 words seem like 49,000 too many or you’re more interested in blogging than writing a book, NaBloPoMo — National Blog Posting Month … Prosegui la lettura su: 30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! WordPress.com News 30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! L’articolo 30 Days, 30 Posts: NaBloPoMo is here! sembra essere il primo su Bio Notizie.

Lineapelle Bologna 2013: l’evento The 5 L.A. Stories con J Brand, James Perse, Free City, Enza Costa

Nello splendido scenario del concept store L’Inde Le Palais di Bologna, è andato in scena l’evento “The 5 L.A. Stories”, inserito nel calendario della fiera internazionale Lineapelle. ;Continua a leggere Lineapelle Bologna 2013: l’evento The 5 L.A. Stories con J Brand, James Perse, Free City, Enza Costa…Commenta » L’articolo Lineapelle Bologna 2013: l’evento The 5 L.A. Stories con J Brand, James Perse, Free City, Enza Costa sembra essere il primo su Italyan Style.

Ritrovo il SEO al Convegno GT

Per una serie di incroci professionali, di recente mi sono trovato a più riprese ad occuparmi di SEO. Tra le altre, mi sono lasciato coinvolgere volentieri da Giorgio Tave che mi ha chiesto di moderare un panel del suo Convegno GT che si terrà a Milano il 13 e 14 Dicembre. Per quanto mi riguarda, l’appuntamento è venerdì 13 (in barba alla superstizione) alle 18 nella sessione dedicata ai responsabili di alcune delle più rilevanti agenzie specializzate. L’articolo Ritrovo il SEO al Convegno GT sembra essere il primo su Marketing.

Natale fai da te – stelle di natale riciclo bottiglie plastica PET

Natale fai da te – stelle di natale riciclo bottiglie plastica PET Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di Dolce Muffin ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome)…L’articolo Natale fai da te – stelle di natale riciclo bottiglie plastica PET sembra essere il primo su WiKi Plastic.

PVC as flooring material in childhood is related to asthma 10 years later

PVC as flooring material in childhood is related to asthma 10 years later Children who had PVC floorings in the bedroom at baseline were more likely to develop asthma during the following 10 years period when compared with children living without such flooring material. Furthermore, there were indications that PVC flooring in the parents’ bedrooms were stronger associated with the new cases of asthma when compared with child’s bedroom. This could be an indication that prenatal exposure is of importance. via ScienceDaily: Living Well News: Oct. 24, 2013 — Children who had PVC flooring in the bedroom at baseline were more likely to develop asthma during the following 10 years period when compared with children living without such flooring material. Furthermore, there were indications that PVC flooring in the parents’ bedrooms were stronger associated with the new cases of asthma when compared with child’s bedroom. This could be an indication that prenatal exposure is of importance.Soft polyvinyl chloride (PVC) is common flooring material in Swedish homes used in more than 30% of the bedrooms. Soft PVC includes phthalates that normally are released to the surrounding environment. Phthalates is a group of chemicals with suspected endocrine disrupting properties that may impact on several chronic diseases/disorders such as asthma and allergy. The current study was aimed to investigate if PVC-flooring in the home of children in the age of 1-5 years was associated with the development of asthma in 5-year and 10-year follow-up investigations (n=3,228).The Dampness in Buildings and Health (DBH) study started in the year of 2000 with a questionnaire to the parents of more than 14,000 children (1-5 years of age) in Värmland, Sweden, with responses from almost 11,000 children corresponding to a response rate of 79%. In this baseline questionnaire we screened for health in the family, lifestyles, building characteristics, etc. In 2005 we made a first 5 year follow up study and 2010 we made a second 10 year follow up, i.e., the data for the current study. The major interest in the follow up studies was to identify children that had developed asthma and other allergic diseases during the period after the baseline investigation.Children who had PVC floorings in the bedroom at baseline were more likely to develop doctor diagnosed asthma during the following 10 years period when compared with children living without such flooring material. … For more info: PVC as flooring material in childhood is related to asthma 10 years later ScienceDaily: Living Well News PVC as flooring material in childhood is related to asthma 10 years later L’articolo PVC as flooring material in childhood is related to asthma 10 years later sembra essere il primo su My Biologica.

Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud

Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud L’Australia è famosa per essere il continente più secco, dove il sole picchia in modo ossessivo e non lascia tregua durante i mesi estivi. Sebbene sia ancora primavera, nel Nuovo Galles del Sud è stato dichiarato lo stato di emergenza a causa di uno dei più pericolosi incendi nella… via Overland contenuti: | Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud L’Australia è famosa per essere il continente più secco, dove il sole picchia in modo ossessivo e non lascia tregua durante i mesi estivi. Sebbene sia ancora primavera, nel Nuovo Galles del Sud è stato dichiarato lo stato di emergenza a causa di uno dei più pericolosi incendi nella zona negli ultimi dieci anni. Leggi tutto… Prosegui la lettura su: Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud Overland contenuti Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud L’articolo Incendi in Australia: stato d’emergenza nel Nuovo Galles del Sud sembra essere il primo su Bio Notizie.

Perché al Sud la racconta differenziata non funziona?

Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? Lunedì 14 Ottobre 2013 a Roma si è tenuto un seminario promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Comieco durante il quale sono stati presentati i risultati di una ricerca sulla raccolta differenziata della carta. “Sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nel sud Italia” è uno studio condotto … via EcoWiki: | Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? Lunedì 14 Ottobre 2013 a Roma si è tenuto un seminario promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Comieco durante il quale sono stati presentati i risultati di una ricerca sulla raccolta differenziata della carta. “Sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nel sud Italia” è uno studio condotto su 6 città campione del mezzogiorno, Napoli, Salerno, Cosenza, Reggio Calabria, Palermo e Trapani, che sono state scelte per le loro affinità su parametri quali il tessuto urbano, la densità di popolazione e altri criteri utili. Lo scopo della ricerca non é quello di stabilire una classifica dei comuni virtuosi ma di indagare le reali difficoltà di un’area geografica, il Meridione, che si attesta tra le peggiori in Italia, riguardo alla raccolta differenziata, in modo da stimolare la crescita della stessa rimuovendo eventuali ostacoli di varia natura. La ricerca si inserisce nell’ottica del conseguimento del target fissato dall’Ue per tutti i Paesi membri ovvero il raggiungimento della soglia del 50% del riciclo di tutti i rifiuti solidi urbani. Il riciclo della carta è stato scelto perché costituisce il motore della raccolta differenziata, si comincia sempre separando la carta e poi segue tutto il resto e soprattutto è un indice importante di scala ovvero dove si fa più raccolta differenziata della carta, si fa più raccolta differenziata in generale. Si fa poca raccolta differenziata perché manca la sensibilità o la cultura per farla? Oppure perché il processo di gestione dei rifiuti è poco trasparente o poco soddisfacente e non funziona bene? Che cosa incide sul meccanismo di raccolta differenziata? Quali sono le leve da utilizzare per coinvolgere la popolazione in questo processo? Le problematiche emerse sono soprattutto di natura gestionale e amministrativa ed evidenziano anche un malfunzionamento del meccanismo di tassazione e di riscossione, che come conseguenza ha una forte insolvenza o evasione. Innanzi tutto la flessione sulla raccolta differenziata è legata anche alla crisi, si guadagna di meno, si spende di meno, si consuma di meno, si producono meno rifiuti e in questo caso viene da chiedersi se sia necessariamente un male. Dalla ricerca emerge che la gente partecipa attivamente al processo di gestione dei rifiuti, con la differenziata, quando vede un servizio di gestione dei rifiuti efficiente, quando riconosce come eque le imposte che paga per il servizio e soprattutto quando capisce che più ricicla e meno probabilità ci sono che gli costruiscano una discarica sotto il balcone. Si tratta quindi di utilizzare le risorse provenienti dalla Tarsu, molte delle quali risultano non riscosse o non utilizzate dalle amministrazioni per offrire un servizio valido ma soprattutto trasparente e verificabile dal contribuente. Ritornando al target fissato dall’Ue, la soglia di riciclo del 50% entro il 2020, si prevede che il perseguimento di tali obiettivi produrrebbe dei benefici economici che oscillano tra i 250 ed i 300 milioni di euro annui creando anche una crescita occupazionale tra le 11.000 e le 22.000 unità. Se non quindi per amore dell’ambiente almeno per interesse ci sono degli ottimi motivi per separare i rifiuti e partecipare alla raccolta differenziata. Cominciando dalla carta ovviamente! Prosegui la lettura su: Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? EcoWiki Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? L’articolo Perché al Sud la racconta differenziata non funziona? sembra essere il primo su Bio Notizie.

Ornate vs Clean Lines

Ornate vs Clean Lines Ornate vs Clean Lines What’s your style — ornate or clean lines? I like to mix both. Here’s a small snapshot of decor from my own home. In my opinion, ornate decor is not opulent when done well in smaller doses. Similarly, modern clean lines when overdone can make the room dull after a while. Colors, textures and designs play important roles in interior design. Eclectic styles and mixtures bring out the beautiful balance of the two. … via Interior Design Blog | Interior and Exterior Design Ideas: | What’s your style — ornate or clean lines? I like to mix both. Here’s a small snapshot of decor from my own home. In my opinion, ornate decor is not opulent when done well in smaller doses. Similarly, modern clean lines when overdone can make the room dull after a while. Colors, textures and designs play important roles in interior design. Eclectic styles and mixtures bring out the beautiful balance of the two. Try this exercise at your home, you might be surprised… For more info: Ornate vs Clean Lines Interior Design Blog | Interior and Exterior Design Ideas Ornate vs Clean Lines Design42Day Ornate vs Clean Lines Italian Design Italian Design – made in italy design furniture

Giardinaggio di questi giorni

Giardinaggio di questi giorni Giardinaggio di questi giorni In climi miti è possibile accorciare le parti verdi di molti cespugli fioriti, come rose, margherite, lavanda, erbe officinali, erbacee perenni. Non potete solo la chioma, ma se necessario eliminate qualche rametto interno, per far circolare meglio l’aria e prevenire malattie e attacchi di insetti nocivi. Tenere il prato sempre … via Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde….: | Giardinaggio di questi giorni In climi miti è possibile accorciare le parti verdi di molti cespugli fioriti, come rose, margherite, lavanda, erbe officinali, erbacee perenni. Non potete solo la chioma, ma se necessario eliminate qualche rametto interno, per far circolare meglio l’aria e prevenire malattie e attacchi di insetti nocivi. Tenere il prato sempre pulito con il rastrello da foglie. Ottobre è il periodo in cui le foglie iniziano a cadere con maggiore intensità e se questo può andar bene sul terreno, dove si forma una morbida lettiera, non va bene sul prato che ne risentirebbe senza dubbio. Spazzate via le foglie,… Entra nel blog per leggere tutto l’articolo ….. Prosegui la lettura su: Giardinaggio di questi giorni Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. Giardinaggio di questi giorni L’articolo Giardinaggio di questi giorni sembra essere il primo su Bio Notizie.

Le marketing viral

http://www.neospiria.com Le marketing viral est un véritable phénomène ! Et il fonctionne très bien, parce qu’il donne le pouvoir aux individus. Avec de la c…L’articolo Le marketing viral sembra essere il primo su Marketing.

Il pizzaiolo andriese Gigi Vurchio riceve il Premio del Mediterraneo – video

Dopo l’evento avvenuto nel 2010 a Scalea, il “Gran Galà del Premio del Mediterraneo” quest’anno, grazie all’organizzazione di Fedele Guida, presidente dell’Associazione Pizzaioli Pugliesi e Lucani nel Mondo e dell’Ateneo Nazionale della pizza, l’evento si è svolto mercoledì 9 ottobre presso l’Hotel “Le Terrazze” a Barletta. A ricevere il premio, il pizzaiolo andriese Gigi Vurchio. Il premio del Mediterraneo è un riconoscimento alla professionalità che viene rilasciato a dei pizzaioli scelti in tutta Italia. Qui sotto alcuni momenti di quella che potremmo definire una “Pizza dance” con protagonisti Gigi Vurchio e gli …L’articolo Il pizzaiolo andriese Gigi Vurchio riceve il Premio del Mediterraneo – video sembra essere il primo su Made In Italy.

Riciclo plastica: CARPI se ne occupa

Il valore della filiera del riciclo della plastica è CARPI che lo rappresenta e lo difende. Si tratta del maggior consorzio nel settore imballaggi terziari, ha 33 aziende associate e Gianfranco Picinali, il presidente, già anticipa che ci saranno new entries interessanti. E avvisa l’Italia: “Se vogliamo raggiungere gli obiettivi comunitari …L’articolo Riciclo plastica: CARPI se ne occupa sembra essere il primo su WiKi Plastic.

Particolari sacchetti in plastica con sigillatura effettuata a lato anzichè dietro

Particolari sacchetti in plastica con sigillatura effettuata a lato anzichè dietro Mi piace Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome) per aggiungere il video di SwissPac Italia ai video piaciuti. Accedi Accedi con il tuo account Google (YouTube, Google+, Gmail, Orkut, Picasa o Chrome)…L’articolo Particolari sacchetti in plastica con sigillatura effettuata a lato anzichè dietro sembra essere il primo su WiKi Plastic.

L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano

L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano Le società scientifiche di medicina omeopatica e un’altra associazione di pazienti, dopo il comitato Difendiamo L’Omeopatia, si mobilitano per evitare che le nuove norme riducano il numero dei medicinali omeopatici disponibili. via Terra Nuova – Salute e medicina naturale: | L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano Le società scientifiche di medicina omeopatica e un’altra associazione di pazienti, dopo il comitato Difendiamo L’Omeopatia, si mobilitano per evitare che le nuove norme riducano il numero dei medicinali omeopatici disponibili. Prosegui la lettura su: L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano Terra Nuova – Salute e medicina naturale L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano L’articolo L’omeopatia in pericolo: i medici si mobilitano sembra essere il primo su Bio Notizie.

Krop: Rocket Fuel is looking for a Digital Designer/Developer

Krop: Rocket Fuel is looking for a Digital Designer/Developer Rocket Fuel is seeking an experienced Digital Designer to design and code interactive advertising solutions like dynamic creatives that automatically adapt to become maximally relevant to a user, and to support the immediate application of these … This is a great opportunity for someone with experience developing online advertising creative, and an excellent grasp of HTML5, Javascript, CSS & Flash-like development tools, to work with innovative and cutting-edge ad-tech solutions. via web digital designer – Google Blog Search: For more info: Krop: Rocket Fuel is looking for a Digital Designer/Developer web digital designer – Google Blog Search Krop: Rocket Fuel is looking for a Digital Designer/Developer Originally posted 2013-07-29 15:33:15. Republished by Blog Post PromoterLunar Design Krop: Rocket Fuel is looking for a Digital Designer/Developer Italian Design Italian Design – made in italy design furniture

Ideas for Space Under Stairs

Ideas for Space Under Stairs Ideas for Space Under Stairs I stumbled upon a bunch of clever ideas for spaces under stairs. It is often the most ignored space in the house; its potential is overlooked by homeowners. Imagine any of these storage solutions, home offices, powder rooms, play houses, or dog houses under this triangular area… options are limitless…via: allyou.comvia: stairstorageco.netvia: pinterestvia: cdn.furniturefashion.comvia: designindulgences.comvia: followpics.netvia: easyliving.co.ukvia: easy-home-decor-ideas.blogspot.comvia: thehouseface.comvia: thisoldhouse.comvia: garrendennylane.comvia: atticmag.comPin It via Interior Design Blog | Interior and Exterior Design Ideas: | I stumbled upon a bunch of clever ideas for spaces under stairs. It is often the most ignored space in the house; its potential is overlooked by homeowners. Imagine any of these storage solutions, home offices, powder rooms, play houses, or dog houses under this triangular area… options are limitless… via: allyou.com via: stairstorageco.net via: pinterest via: cdn.furniturefashion.com via: designindulgences.com via: followpics.net via: easyliving.co.uk via: easy-home-decor-ideas.blogspot.com via: thehouseface.com via: thisoldhouse.com via: garrendennylane.com via: atticmag.com For more info: Ideas for Space Under Stairs Interior Design Blog | Interior and Exterior Design Ideas Ideas for Space Under Stairs Originally posted 2013-07-30 09:54:12. Republished by Blog Post PromoterDesign42Day Ideas for Space Under Stairs Italian Design Italian Design – made in italy design furniture

La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids

La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids Tra le molteplici attività previste per SANA, SANA KIDS è la mostra “creativa e interattiva dedicata alla sana alimentazione, alla cultura del benessere e del gioco intelligente”. Attraverso il racconto di sei storie viene così presentata un’intera sezione dedicata ai bambini. Una di queste storie è “Baby … via CCPB: | La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids Tra le molteplici attività previste per SANA, SANA KIDS è la mostra “creativa e interattiva dedicata alla sana alimentazione, alla cultura del benessere e del gioco intelligente”. Attraverso il racconto di sei storie viene così presentata un’intera sezione dedicata ai bambini. Una di queste storie è “Baby zen” ideata dalla linea Bimbi de I Provenzali e da Salamanca Desing & Co. Ne parliamo con Paolo Bassetti del Saponificio Gianasso, produttore de I Provenzali. Nel 2009 avete iniziato la Linea Bio Argan, cosa vi ha spinto a lanciare una linea per bambini? Volevamo essere i primi a farlo. Quando abbiamo iniziato con il bio, ci interessava proporre un prodotto nel canale della grande distribuzione e dei supermercati. Fino ad allora la cosmesi naturale si trovava solo in erboristeria e nelle botteghe specializzate, abbiamo voluto allargarne la diffusione e distribuzione. Ora abbiamo lo stesso obiettivo. In più la linea bimbi assicura l’esigenza di tutte le mamme del massimo della naturalità per la salute dei loro figli e dell’ambiente. per le mamme. Nella GDO i vostri concorrenti sono le grandi marche. Quali sono le difficoltà di visibilità e distribuzione? Sono di due tipi. La prima è quella relativa alla formula: il grande pubblico non è molto preparato sul biologico, ma allo stesso tempo si aspetta di più dal prodotto, anche perché il prezzo di vendita è più alto a causa dei maggiori costi produttivi; sono questioni di non facile comunicazione ai consumatori. La seconda difficoltà è data dallo spazio a scaffale: piccolo e affollato. Ma in anni di recessione il fatto che la GDA abbia compreso la crescita del nostro settore, è un ottimo risultato; tenendo conto che l’informazione sui prodotti bio è ancora carente. Immagino che sia per questo che a SANA Kids sarà allestita una presentazione particolare, molto diversa rispetto ai classici stand da fiera. Sì, è un tipo di esposizione che ci piace molto: più percettiva e informale rispetto al solito. Non si parla solo del prodotto, ma anche delle idee che ci stanno dietro, e questo aiuta meglio a comprenderne la natura. Con Salamanca Desing cerchiamo di richiamare sensazioni che, per ovvie ragioni, in uno scaffale di supermercato non si possono cogliere. Per la stessa ragione qualche mese fa abbiamo lanciato anche la “Eco-borsa” realizzata totalmente a mano dalla lavorazione degli involucri che contengono i saponi e le materie prime alla base dei prodotti de I Provenzali. Si parla sempre della mancanza di un regolamento comunitario che, come avviene per l’agroalimentare, potrebbe portare grandi benefici al biologico della cosmesi. Quali sono le vostre aspettative e desideri in tal senso? Le regole europee sarebbe di grande aiuto per il consumatore, che capirebbe meglio i prodotti bio. Ma la certificazione è di fondamentale importanza anche per le aziende. A noi piace la coerenza: certifichiamo con uno standard severo proprio perché non vogliamo ricorrere a certe scappatoie verso la chimica che utilizzano altri standard e altre aziende. Lavoriamo in un settore dove aziende magari usano un ingrediente naturale e questo basta per scriverlo sull’etichetta. Per noi non è così. Un regolamento europeo sarebbe un’armonizzazione che consentirebbe una maggiore comparabilità tra i prodotti, e le aziende partirebbero alla pari, con gli stessi costi e comuni metodologie di controllo. In questo modo la certificazione aiuterebbe la competitività. Prosegui la lettura su: La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids CCPB La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids L’articolo La linea Bimbi I provenzali bio a SANA Kids sembra essere il primo su Bio Notizie.

QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best

QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best QuantQ3 Ltd is a London based financial company focused on the creation and development of algorithmic trading strategies. The company offers different financial services to all kind of clients, be them individual, corporate or institutional. The main services of QuantQ3 Ltd: – Algorithmic Revenue Calls: trading tips/signals for individual, corporate… via Home: | QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best QuantQ3 Ltd is a London based financial company focused on the creation and development of algorithmic trading strategies. The company offers different financial services to all kind of clients, be them individual, corporate or institutional. The main services of QuantQ3 Ltd: – Algorithmic Revenue Calls: trading tips/signals for individual, corporate or institutional clients, for the major markets. Shares tips, commodity tips, forex signals, bonds tips, etfs tips. – Private trading sessions: trading lessons abouthow to get well timed and educated market decisions. For individuals, corporations and institutions – Volatility Management: a dedicated service for corporate clients, it aims to manage the risk related to commodity prices fluctuation in a proactive and responsive manner, in order to benefit from currency and commodity fluctuation instead of suffering it. For further information: www.quantq3.com Prosegui la lettura su: QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best Home QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best L’articolo QuantQ3 Ltd: algorithmic trading strategies at their best sembra essere il primo su Bio Notizie.

Researchers demonstrate a new strategy to stop the TB bacterium

Researchers demonstrate a new strategy to stop the TB bacterium Mycobacterium tuberculosis, the bacterium that causes tuberculosis, may have an Achilles’ heel: it needs a particular enzyme to survive. Inhibiting that enzyme’s function, researchers have shown, will kill the bacteria, pointing toward a design strategy for new TB drugs. via ScienceDaily: Top Health News: Sep. 18, 2013 — To stay ahead in the race against drug-resistant infections, scientists constantly search for and exploit vulnerabilities in deadly bacteria. Now, researchers from Brown and the Massachusetts Institute of Technology have used a novel compound to exploit an Achilles’ heel in the bacterium that causes tuberculosis.In a series of laboratory experiments, the researchers have shown that it is possible to kill Mycobacterium tuberculosis by inhibiting ClpP, a cellular enzyme that is not targeted by any antibacterial drug on the market. The work is preliminary, but the researchers are hopeful it could point the way to new drugs to treat tuberculosis and other infections that are becoming resistant to traditional antibiotics.”ClpP has emerged over the last decade or so as a potential drug target in bacteria because they require it to either live or to cause disease,” said Jason Sello, associate professor of chemistry at Brown, who led the research. “Our findings indicate that chemical inhibition of the essential ClpP enzyme in Mycobacterium tuberculosis is a viable strategy in anti-tuberculosis drug development.”A paper describing the research has been accepted by the journal ACS Chemical Biology and published online.The ClpP (pronounced “clip-P”) enzyme is sometimes referred to as “the garbage disposal of the bacterial cell,” Sello said. It degrades and eliminates proteins inside the cell that are misfolded, damaged, or have outlived their usefulness. While ClpP is dispensable in most bacteria, previous research has shown that it is absolutely essential for the viability of M. tuberculosis. When the gene that makes the protein is knocked out of the bacterium’s genome, the organism cannot survive.”If you can inhibit the function of the enzyme with a small molecule, then you can kill the bacterium,” Sello said. “When we began our work, the validity of this approach hadn’t been demonstrated.”Sello and Corey Compton, a fourth-year graduate student in his group, set out to do so in the lab. … For more info: Researchers demonstrate a new strategy to stop the TB bacterium ScienceDaily: Top Health News Researchers demonstrate a new strategy to stop the TB bacterium L’articolo Researchers demonstrate a new strategy to stop the TB bacterium sembra essere il primo su My Biologica.

Michael A. Burns & Associates Inc. lancia un Blog dedicato ai professionisti del marketing B2B

I professionisti del marketing e della comunicazione aziendale spendono almeno tre ore al giorno navigando sul web al fine reperire le informazioni e gli aggiornamenti necessari alla propria professione. E’ per questo che la Michael A. Burns & Associates (MB & A), società di Comunicazione con sede a Dallas (TX), ha lanciato il Blog ‘pROI’ L’articolo Michael A. Burns & Associates Inc. lancia un Blog dedicato ai professionisti del marketing B2B sembra essere il primo su Made In Italy.

F-Utili Gioielli e Libri d’Artista per Emergency IV Edizione

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:Arial; panose-1:2 11 6 4 2 2 2 2 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;} @font-face {font-family:”Courier New”; panose-1:2 7 3 9 2 2 5 2 4 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;} @font-face {font-family:Wingdings; panose-1:5 2 1 2 1 8 4 8 7 8; mso-font-charset:2; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:0 0 65536 0 -2147483648 0;} @font-face {font-family:Cambria; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-parent:””; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; …L’articolo F-Utili Gioielli e Libri d’Artista per Emergency IV Edizione sembra essere il primo su Italyan Style.