Il mistero da Vinci: esistono altre opere sconosciute di Leonardo?

Negli ultimi giorni il mondo dell’arte è in subbuglio. Sempre a causa sua, Leonardo Da Vinci. Come ormai tutti sanno, il ritratto “Salvador Mundi”, attribuito in maniera controversa all’autore della Mona Lisa, è stato battuto all’asta da Christie’s, a New York, alla cifra record di 450,3 milioni di dollari (compresi i diritti di asta). Mai, infatti, un’opera era stata venduta a un prezzo così alto. L’evento ha scatenato una ridda di discussioni e polemiche, in molti hanno sostenuto che sia stato immorale spendere tanto per un dipinto, ancor più perché da sempre sulla graticola, in quanto non unanimemente attribuito della mano unica di Leonardo. Il che sposta il dibattito anche su un altro punto, come si sta iniziando a ipotizzare da più parti: è possibile che in futuro affioreranno altre opere inedite di Leonardo Da Vinci?

Pietro Marani, uno dei più grandi esperti internazionali di Da Vinci, ha rilasciato un’intervista a L’Espresso riguardo l’asta dei record. Tra le pieghe delle risposte a diverse domande circolate in questi giorni, una delle ultime questioni da lui affrontate riguarda proprio la possibilità che in futuro possano esserci nuovi “ritrovamenti” leonardeschi, anche perché nel  2019 ricorrerà il cinquecentenario dalla morte di Leonardo Da Vinci, evento che scatenerà gli appetiti non sempre cristallini dei mercanti d’arte. Marani ha così risposto

Diciamo che di ritratti di Isabella d’Este o cavallini di bronzo fusi negli anni 2000 e attribuiti a Da Vinci ne abbiamo visti in passato. Purtroppo un esemplare pagato così tanto rafforzerà la corsa, e ci sarà chi cercherà di cavalcare il centenario.

Come andrà a finire? Da un lato, che esistano altri capolavori di Leonardo nascosti in giro per il mondo, è un’idea che stuzzica la fantasia di milioni di persone, dall’altra non è detto che ciò sia necessariamente un bene, o meglio, che questo desiderio della massa possa poi trasformarsi in qualcosa di legale e pulito, anzi, è concreto il rischio di trasformare questo bisogno in una manipolazione. Bisognerà vigilare. Anche perché nonostante i mercanti d’arte, per fortuna, è ancora forte e consistente il ruolo degli esperti d’arte onesti e in grado di discernere un falso dal vero.

Fonte: Il mistero da Vinci: esistono altre opere sconosciute di Leonardo?

Lascia un commento