Vomito, diarrea, crampi addominali e spesso anche febbre: gli effetti collaterali di questa patologia sono molto fastidiosi. Ma per l’intossicazione alimentare i rimedi naturali sono dolci ed efficaci Per quanta attenzione possiamo porre a quello che mangiamo e a come lo cuciniamo, il rischio di intossicazione alimentare è sempre in agguato: magari perchè ci siamo concessi un pranzo o una cena fuori e abbiamo avuto la sfortuna di trovare alimenti mal conservati o cucinati in modo non corretto. E i sintomi di questa patologia creano davvero molti problemi: difficile uscire di casa oppure svolgere le normali attività quotidiane quando il nostro apparato digerente è completamente in subbuglio. Vediamo allora in caso di intossicazione alimentare i rimedi naturali che si possono rivelare più efficaci per portare sollievo a questa fastidiosa sintomatologia e che rapidamente ci aiutino a rimetterci in forma. Esistono per fortuna rimedi naturali e tecniche di depurazione molto efficaci per disintossicare il proprio corpo e qui puoi vedere di cosa stiamo parlando. Primo nemico: la disidratazione L’acqua è importante per il nostro organismo e lo diventa ancora di più in caso di intossicazione alimentare: infatti, vomito, diarrea e febbre, possono portare a una rapida disidratazione del nostro organismo, con rischi anche gravi. Motivo per cui la prima regola in caso di intossicazione alimentare è quella di  bere: finchè i sintomi sono ancora intensi  ci possiamo limitare a sorseggiare poca acqua naturale non fredda, evitando di ingerire alimenti solidi, ma non dimentichiamoci di bere! A tavola: poco poco, piano piano Quando i sintomi dell’intossicazione alimentare come vomito e diarrea si attenuano (nei casi più comuni possono bastare un giorno o due) è possibile cominciare a reintrodurre alcuni elementi nel nostro regime alimentare. Bisogna tenere conto che il nostro apparato digerente ha subito un forte stress e “caricarlo” di un eccessivo lavoro nei primi giorni potrebbe rivelarsi controproducente. Per cui, almeno per qualche giorno è utile seguire una dieta molto semplice, composta di pochi alimenti che non irritino stomaco e intestino: riso (possibilmente cotto al vapore e condito con olio extravergine di oliva), petto di pollo lessato o cotto alla griglia, banane e mele. Se ben tollerato potrebbe essere utile reinserire lo yogurt, ricco di probiotici in gradi di aiutare a ripristinare la flora intestinale. Timo e alloro: due erbe preziose Per ridurre i  sintomi dell’intossicazione alimentare i rimedi naturali possono rivelarsi di grande aiuto: abbiamo visto come lo zenzero sia ottimo per attenuare le infiammazioni e  il timo e l’alloro, così utili in cucina, possono costituire due validi alleati in questi casi. Tisana al timo Questa tisana ha preziose proprietà antispastiche e antisettiche (utile perciò in caso di intossicazione alimentare causata da batteri) e prepararla è molto semplice: bastano 3 grammi di foglie e fiori secchi fatti bollire per 5 minuti in 200 ml di acqua per una bevanda profumata ed efficace. Tisana all’alloro L‘alloro ha invece proprietà digestive e disintossicanti: ne bastano 5 grammi di foglie secche per una tazza di acqua, con l’aggiunta del succo di 1/2 limone e di un cucchiaino di miele, da consumarsi calda o tiepida dopo i pasti. Per tornare in piena forma dopo un’intossicazione alimentare dobbiamo far lavorare al meglio il nostro sistema di smaltimento delle tossine che sono una conseguenza dell’intossicazione stessa: applicare un sistema di depurazione dolcepotrà aiutarci a tornare in piena forma! In caso di intossicazione alimentare i rimedi naturali possono aiutarci a tornare in forma al più presto. L’articolo Intossicazione alimentare, rimedi naturali per stare meglio sembra essere il primo su Bio Notizie.

via Bio Notizie:

Intossicazione alimentare, rimedi naturali per stare meglio

Vomito, diarrea, crampi addominali e spesso anche febbre: gli effetti collaterali di questa patologia sono molto fastidiosi. Ma per l’intossicazione alimentare i rimedi naturali sono dolci ed efficaci

Intossicazione alimentarePer quanta attenzione possiamo porre a quello che mangiamo e a come lo cuciniamo, il rischio di intossicazione alimentare è sempre in agguato: magari perchè ci siamo concessi un pranzo o una cena fuori e abbiamo avuto la sfortuna di trovare alimenti mal conservati o cucinati in modo non corretto.

E i sintomi di questa patologia creano davvero molti problemi: difficile uscire di casa oppure svolgere le normali attività quotidiane quando il nostro apparato digerente è completamente in subbuglio.

Vediamo allora in caso di intossicazione alimentare i rimedi naturali che si possono rivelare più efficaci per portare sollievo a questa fastidiosa sintomatologia e che rapidamente ci aiutino a rimetterci in forma.

Esistono per fortuna rimedi naturali e tecniche di depurazione molto efficaci per disintossicare il proprio corpo e qui puoi vedere di cosa stiamo parlando.

Primo nemico: la disidratazione

L’acqua è importante per il nostro organismo e lo diventa ancora di più in caso di intossicazione alimentare: infatti, vomito, diarrea e febbre, possono portare a una rapida disidratazione del nostro organismo, con rischi anche gravi.

Motivo per cui la prima regola in caso di intossicazione alimentare è quella di  bere: finchè i sintomi sono ancora intensi  ci possiamo limitare a sorseggiare poca acqua naturale non fredda, evitando di ingerire alimenti solidi, ma non dimentichiamoci di bere!

A tavola: poco poco, piano piano

Quando i sintomi dell’intossicazione alimentare come vomito e diarrea si attenuano (nei casi più comuni possono bastare un giorno o due) è possibile cominciare a reintrodurre alcuni elementi nel nostro regime alimentare.

Bisogna tenere conto che il nostro apparato digerente ha subito un forte stress e “caricarlo” di un eccessivo lavoro nei primi giorni potrebbe rivelarsi controproducente.

Per cui, almeno per qualche giorno è utile seguire una dieta molto semplice, composta di pochi alimenti che non irritino stomaco e intestino: riso (possibilmente cotto al vapore e condito con olio extravergine di oliva), petto di pollo lessato o cotto alla griglia, banane e mele.

Se ben tollerato potrebbe essere utile reinserire lo yogurt, ricco di probiotici in gradi di aiutare a ripristinare la flora intestinale.

Timo e alloro: due erbe preziose

Per ridurre i  sintomi dell’intossicazione alimentare i rimedi naturali possono rivelarsi di grande aiuto: abbiamo visto come lo zenzero sia ottimo per attenuare le infiammazioni e  il timo e l’alloro, così utili in cucina, possono costituire due validi alleati in questi casi.

Tisana al timo

Questa tisana ha preziose proprietà antispastiche e antisettiche (utile perciò in caso di intossicazione alimentare causata da batteri) e prepararla è molto semplice: bastano 3 grammi di foglie e fiori secchi fatti bollire per 5 minuti in 200 ml di acqua per una bevanda profumata ed efficace.

Tisana all’alloro

L‘alloro ha invece proprietà digestive e disintossicanti: ne bastano 5 grammi di foglie secche per una tazza di acqua, con l’aggiunta del succo di 1/2 limone e di un cucchiaino di miele, da consumarsi calda o tiepida dopo i pasti.

Per tornare in piena forma dopo un’intossicazione alimentare dobbiamo far lavorare al meglio il nostro sistema di smaltimento delle tossine che sono una conseguenza dell’intossicazione stessa: applicare un sistema di depurazione dolcepotrà aiutarci a tornare in piena forma!

In caso di intossicazione alimentare i rimedi naturali possono aiutarci a tornare in forma al più presto.

L’articolo Intossicazione alimentare, rimedi naturali per stare meglio sembra essere il primo su Bio Notizie.

For more info: Intossicazione alimentare, rimedi naturali per stare meglio

Bio Notizie

Intossicazione alimentare, rimedi naturali per stare meglio

Lascia un commento