Drug improves remission of Crohn disease among children, adolescents

Drug improves remission of Crohn disease among children, adolescents Among children and adolescents with Crohn disease not responding to treatment, use of the drug thalidomide resulted in improved clinical remission after eight weeks of treatment compared with placebo, according to a study. via ScienceDaily: Top Health News: Nov. 26, 2013 — Among children and adolescents with Crohn disease not responding to treatment, use of the drug thalidomide resulted in improved clinical remission after 8 weeks of treatment compared with placebo, according to a study appearing in the November 27 issue of JAMA.As many as 1.2 million people in Europe and more than half a million in the United States are estimated to have Crohn disease, a chronic inflammatory disease involving the digestive system. Its incidence is increasing globally. “About 25 percent of people with Crohn disease develop symptoms as children, and these cases are generally more severe than adult-onset cases. Resistance or intolerance to therapy is common in children with Crohn disease, with up to approximately 18 percent of cases requiring surgery within 5 years from disease onset,” according to background information in the article. Thalidomide is a drug used to treat inflammatory diseases of the skin and mucous membranes. Observational studies on thalidomide in patients with Crohn disease have reported encouraging results.Marzia Lazzerini, Ph.D., of the Institute for Maternal and Child Health, Trieste, Italy and colleagues evaluated the efficacy and adverse effects of thalidomide in inducing clinical remission in children and adolescents with refractory (not responding to treatment) Crohn disease. The study included 56 children and was conducted August 2008-September 2012 in 6 pediatric care centers in Italy. Children were randomized to thalidomide or placebo once daily for 8 weeks. The primary measured outcomes were a reduction in the Pediatric Crohn Disease Activity Index (PCDAI) score of ≥ 25 percent or ≥ 75 percent at weeks 4 and 8 (clinical remission). … For more info: Drug improves remission of Crohn disease among children, adolescents ScienceDaily: Top Health News Drug improves remission of Crohn disease among children, adolescents L’articolo Drug improves remission of Crohn disease among children, adolescents sembra essere il primo su My Biologica.

Hula

Mostrare la felicità attorno allo shopping tramite la condivisione e la scoperta di prodotti Hula è l’espressione della felicità intorno all’esperienza di far shopping. Quante volte vi è capitato di parlare ad un amico del vostro ultimo acquisto, per suggerirgli un’offerta, magari per vanità, o semplicemente per condividere la vostra gioia? Con Hula, applicazione mobile e web, chiunque può condividere i propri acquisti, scoprire cosa comprano gli amici o le persone con gli stessi gusti, e comprare gli stessi prodotti o i nuovi trend del momento. Il team è composto da Stefano Francavilla (nato a San Giovanni Rotondo, il 22/08/1985), …L’articolo Hula sembra essere il primo su Made In Italy.

3 dicembre finale della Competion 360by360

Il 3 dicembre, si terrà a Villa Contessa Rosa (CN), l’evento durante il quale una giuria di esperti decreterà il vincitore dell’investimento seed (di 360k $) messo in palio da 360 Capital Partners, uno dei principali operatori di venture capital in ambito europeo.L’articolo 3 dicembre finale della Competion 360by360 sembra essere il primo su Made In Italy.

Università Cattolica e Telefono Amico pubblicano rapporto di ricerca 2012

Università Cattolica del Sacro Cuore – Problemi di relazione e solitudine nelle chiamate di Telefono Amico Italia Pubblicato l’ultimo rapporto di ricerca realizzato da Telefono Amico Italia (TAI), con la collaborazione, per il secondo anno consecutivo, del Laboratorio di Statistica Applicata dell’Università Cattolica di Milano. Dopo il focus sul suicidio diffuso in occasione della Giornata […]L’articolo Università Cattolica e Telefono Amico pubblicano rapporto di ricerca 2012 sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo Università Cattolica e Telefono Amico pubblicano rapporto di ricerca 2012 sembra essere il primo su Made In Italy.

Fratelli Rossetti Milano: i segreti dei Maestri Artigiani, la Toledo Made to Measure

Fratelli Rossetti celebra il Made in Italy con un evento speciale dedicato ai segreti dei Maestri Artigiani, in mostra presso la storica Boutique Fratelli Rossetti di Via Montenapoleone 1 a Milano.Continua a leggere Fratelli Rossetti Milano: i segreti dei Maestri Artigiani, la Toledo Made to Measure…Commenta » L’articolo Fratelli Rossetti Milano: i segreti dei Maestri Artigiani, la Toledo Made to Measure sembra essere il primo su Italyan Style.

Iceberg Mantero Seta: l’accordo di licenza per la collezione accessori donna

Iceberg e Mantero Seta hanno firmato un accordo di licenza che impegnerà l’azienda lariana nella produzione e nella distribuzione esclusiva worldwide delle collezioni donna di accessori tessili Iceberg. ;Continua a leggere Iceberg Mantero Seta: l’accordo di licenza per la collezione accessori donna…Commenta » L’articolo Iceberg Mantero Seta: l’accordo di licenza per la collezione accessori donna sembra essere il primo su Italyan Style.

Il primo (e ultimo) colpo di Caio: avremo un’identità digitale

Forse è davvero “la madre di tutte le norme per digitalizzare l’Italia”, come Stefano Quintarelli ama chiamare la rivoluzione prossima ventura che questo Governo sta preparando, un po’ in sordina, sull’identità digitale. Già, i tasselli stanno andando al proprio posto per un vicino futuro in cui avremo tutti una password speciale che custodisce la nostra identità certa sulla rete, per accedere a servizi di vario tipo. Della pubblica amministrazione, come anche di privati e qui la fantasia può sbizzarrirsi: palestre, piscine, scuole, cinema, autonoleggi… La scintilla d’accensione per l’identità digitale made in Italy è arrivata proprio in un articolo di …L’articolo Il primo (e ultimo) colpo di Caio: avremo un’identità digitale sembra essere il primo su Made In Italy.

Qoco 2013: “Un filo d’olio nel piatto”. Extra Virgin Olive Oil Festival “Cultivar Coratina”

“Qoco” 2013, l’evento elaiogastronomico della città di Andria, giunto ormai alla sua XIV edizione, conferma la sua attenzione al marketing territoriale, con particolare propensione ai target di qualità ed ai mercati esteri. E’ in questa precisa ottica che l’amministrazione comunale di Andria – assessorato allo sviluppo economico – ha ribadito (in sinergia con il Ministero per le Politiche Agricole, l’Assessorato alle Risorse Agricole della Regione Puglia, Unioncamere Puglia, Camera di Commercio di Bari, Lega Italiana Lotta ai Tumori, Provincia di Barletta-Andria-Trani, Associazione Nazionale Città dell’Olio e GAL “Le città di Castel del Monte”) la prestigiosa partnership con …L’articolo Qoco 2013: “Un filo d’olio nel piatto”. Extra Virgin Olive Oil Festival “Cultivar Coratina” sembra essere il primo su Made In Italy.

Libertà. Apertura. Trasparenza. L’Internet Manifesto degli IXP italiani

MIX (Milan Internet eXchange), NaMeX (Nautilus Mediterranean eXchange point, di Roma) e TOP-IX (Torino Piemonte Internet Exchange) hanno deciso di rilasciare un Manifesto condiviso, per rivendicare la centralità e l’efficienza del “peering” presso un punto di interscambio (IXP, internet exchange point), nello scambio di traffico Internet tra diversi fornitori di servizi di rete. Attraverso il “Manifesto degli IXP italiani”, vogliono rendere pubblico il proprio pensiero sui principi generali che devono guidare i rapporti tra le reti degli operatori Internet e il ruolo che gli IXP hanno nello scenario globale. Si tratta di principi di libertà, di apertura e di …L’articolo Libertà. Apertura. Trasparenza. L’Internet Manifesto degli IXP italiani sembra essere il primo su Made In Italy.

Il 2 dicembre torna l’Appuntamento delle Idee al #wcap di Catania

Come ogni lunedì alle 19 il Working Capital Accelerator Catania si apre al territorio con l’Appuntamento delle Idee, un momento di incontro e  confronto con chiunque abbia un’idea di impresa e voglia realizzarla, organizzato dall’associazione YoutHub Catania. Dopo il successo dell’iniziativa di lunedì scorso, YHC ripropone il format dei brainstorming group, per sviluppare idee di startup da mettere a confronto tra loro. Migliorare facendo. Idee innovative e nuovi stimoli ci guideranno verso proposte di business che mettano al centro il proprio utilizzatore finale, concentrandosi sui suoi bisogni e sulla sua esperienza d’uso. La serata, come sempre, è aperta a…L’articolo Il 2 dicembre torna l’Appuntamento delle Idee al #wcap di Catania sembra essere il primo su Made In Italy.

Come le aziende vinicole riescono a trovare nuovi clienti con gli smartphone

Cosa unisce il mondo del vino, tradizionalmente legato al territorio, al mondo del web? La risposta sta nell’esigenza delle aziende vitivinicole che desiderano essere presenti su internet in modo pervasivo adottando soluzioni per siti smartphone come Linkeb. Le Cantine Cavallotti, l’Azienda Vitivinicola Mimmo Paone e l’Azienda Agricola De Matteis “La Rizzola” hanno scelto Linkeb con […]L’articolo Come le aziende vinicole riescono a trovare nuovi clienti con gli smartphone sembra essere il primo su Made In Italy.

Ricercatori Unibo studiano escherichia coli enteromorragica

Università di BOLOGNA – Escherichia coli enteromorragica: ricercatori Unibo identificano come i globuli bianchi riconoscono le tossine responsabili della malattia Bologna, 29 novembre 2013. Sentinelle per l’organismo o accidentali “cavalli di Troia” per la malattia? Un team di ricerca guidato da Maurizio Brigotti del Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell’Unibo, ha pubblicato sul […]L’articolo Ricercatori Unibo studiano escherichia coli enteromorragica sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo Ricercatori Unibo studiano escherichia coli enteromorragica sembra essere il primo su Made In Italy.

La startup Wiman approda sul mobile

Wiman, una delle startup accreditate nell’Albo Veloce di Telecom Italia, approda sul mobile. Da pochi giorni, infatti, sul PlayStore è disponibile l’applicazione che consente agli utenti di essere connessi alla rete anche in mobilità. I vantaggi di questa app si possono riassumere in 3 punti: 1) Gli utenti si connettono automaticamente alle reti Wiman; 2) Attraverso la mappa integrata, gli utenti trovano tutte le reti Wiman alle quali connettersi; 3) E’ possibile visualizzare tutte le statistiche delle connessioni effettuate con la rete Wiman. In soli 3 giorni i download sono stati più di 1500 e i ragazzi del team sono già al…L’articolo La startup Wiman approda sul mobile sembra essere il primo su Made In Italy.

Dall’Università di Bologna Energythink chimica verde e bioeconomia

Università di BOLOGNA – Energythink, il futuro del pianeta e gli scenari dell’energia all’Università di Bologna All’Università di Bologna si sono dati appuntamento nell’Aula Magna dell’Università gli esperti della comunità scientifica internazionale e le imprese leader per fare il punto su chimica verde e bioeconomia. È stata l’Università di Bologna l’Alma Mater a ospitare l’appuntamento 2013 di Energythink, […]L’articolo Dall’Università di Bologna Energythink chimica verde e bioeconomia sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo Dall’Università di Bologna Energythink chimica verde e bioeconomia sembra essere il primo su Made In Italy.

Premio Marzotto, il riconoscimento alle migliori start up italiane

800mila euro a chi propone innovazione in Italia. Il Premio Gaetano Marzotto, istituito nel 1951 e ripreso nel 2001, sarà assegnato giovedì 28 novembre a Valdagno, in provincia di Vicenza, ai 19 migliori progetti di start-up italiani con l’evento “Banda Larga, l’orchestra dell’innovazione italiana”. L’obiettivo è di riconoscere il valore delle imprese che producono effetti positivi economici, occupazionali e sociali sul territorio italiano, con un’attenzione particolare alla filiera del Made in Italy. Quattro le categorie (Premio Impresa del Futuro, Premio per una Nuova Impresa Culturale e Sociale, Premio dall’Idea all’Impresa e quest’anno si aggiunge anche il premio speciale UniCredit –…L’articolo Premio Marzotto, il riconoscimento alle migliori start up italiane sembra essere il primo su Made In Italy.

E’ necessaria una”Campagna di Informazione”in Gran Bretagna sulle proprietà salutistiche dell’olio d’oliva

Si riporta di seguito un intervento dell’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Provincia di Barletta – Andria – Trani Luigi Roccotelli, sulla decisione della Gran Bretagna di applicare il bollino rosso all’olio extra vergine di oliva. Se incerte sono le ragioni di fondo – tra l’abbaglio grossolano e gli interessi politico/economici – forti sono lo stupore e lo sconcerto che residuano alla notizia che la Gran Bretagna ha deciso di etichettare gli alimenti con la gamma di colori rosso, giallo e verde usata per evidenziare i tenori di costituenti quali grassi, zuccheri e sale, attribuendo all’olio extravergine …L’articolo E’ necessaria una”Campagna di Informazione”in Gran Bretagna sulle proprietà salutistiche dell’olio d’oliva sembra essere il primo su Made In Italy.

Dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia diagnosi precoce dei melanomi

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – Progetto di ricerca sulla diagnosi precoce dei melanomi dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Attraverso il Bando PRIN 2012 per progetti di rilevante interesse nazionale verrà finanziato uno studio, coordinato dal prof. Giovanni Pellacani dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia finalizzato ad […]L’articolo Dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia diagnosi precoce dei melanomi sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo Dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia diagnosi precoce dei melanomi sembra essere il primo su Made In Italy.

Timbuktu: Da Working Capital alla conquista del mondo

La storia di Timbuktu inizia proprio a Working Capital: nel 2010, infatti, Elena Favilli e Francesca Cavallo presentano un progetto di un magazine digitale per bambini. Vincono il grant e da allora la loro strada da startupper è tutta in salita: Vengono selezionate per il programma Mind The Bridge e volano a San Francisco. Nel 2012 vincono come “Best Italian Startup” nel 2012 e Dave McClure le vuole in 500Startups. E’ la prima startup italiana ad entrare in uno dei più conosciuti programma di accelerazione americani. Ieri hanno vinto ancora: Sono arrivate prime ai Digital  Magazine Awards di Londra per la categoria …L’articolo Timbuktu: Da Working Capital alla conquista del mondo sembra essere il primo su Made In Italy.

Allarme da USA e Giappone: “Il Vesuvio esploderà, un milione di morti in 15 minuti”

“All’improvviso il Vesuvio che sonnecchia dal 1944, esploderà con una potenza mai vista. Una colonna di gas, cenere e lapilli si innalzerà per duemila metri sopra il cratere. Valanghe di fuoco rotoleranno sui fianchi del vulcano alla velocità di 100 metri al secondo e una temperatura di 1000 gradi centigradi, distruggendo l’intero paesaggio…L’articolo Allarme da USA e Giappone: “Il Vesuvio esploderà, un milione di morti in 15 minuti” sembra essere il primo su La Vita Oggi.

Elena Lavezzi, CM di Uber Italia, il 28 novembre al #WCAP di Milano

MeetTheCeo  è  il  format  dedicato  agli  incontri  con  i  numeri  uno  delle  principali  start up nazionali ed internazionali. Testimonianze dirette e racconti personali di coloro che vivono quotidianamente queste realtà. Giovedì 28 Novembre, a partire dalle ore 16,00, incontreremo Elena Lavezzi Community Manager Uber Italia. Uber,  startup  nata  a  San  Francisco  e  presente  in  25  città  tra  cui  Parigi,  New  York  e Londra da febbraio è approdata in Italia. Offre  come  servizio la possibilità di prenotare tramite app un auto a noleggio con conducente sostituendo il classico servizio di trasporto dei  taxi. Prima  di  confermare  la  richiesta  è  possibile  avere  una  stima  di  …L’articolo Elena Lavezzi, CM di Uber Italia, il 28 novembre al #WCAP di Milano sembra essere il primo su Made In Italy.

a.testoni Hong Kong: aperto il nuovo monomarca in Cina, le foto

Nuova importante apertura per a.testoni in Cina. Nel prestigioso Times Square, grande centro commerciale situato nell’esclusiva Causeway Bay di Hong Kong, è stata inaugurata la boutique a.testoni. ;Continua a leggere a.testoni Hong Kong: aperto il nuovo monomarca in Cina, le foto…Commenta » L’articolo a.testoni Hong Kong: aperto il nuovo monomarca in Cina, le foto sembra essere il primo su Italyan Style.

All’Università di Udine Il futuro della video sorveglianza

Università di UDINE – Il futuro della video sorveglianza: dalle telecamere agli smartphone e tablet Incontro del dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Udine. Seminario mercoledì 27 novembre, alle 15, al polo scientifico dell’Università di Udine È possibile immaginare un’integrazione su smartphone e tablet di sistemi sviluppati di video sorveglianza estesa e distribuita superando […]L’articolo All’Università di Udine Il futuro della video sorveglianza sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo All’Università di Udine Il futuro della video sorveglianza sembra essere il primo su Made In Italy.

TREAT – Terapeutic Robot for the Autism Terapy

Behaviour Labs s.r.l.c.r. sviluppa soluzioni software per robot umanoidi, con l’obbiettivo di soddisfare le esigenze del mercato della social, personale, ed eHealth robotics. RoboMate è la piattaforma per il trattamento dell’autismo tramite robot umanoidi. Il progetto nasce in Sicilia, nel 2012, animato dalla passione per la robotica e spinto dal  desiderio di sviluppare soluzioni di personal e social robotics che potessero dare benefici alla società il team ha acquistato un robot umanoide, diventando anche sviluppatori certificati dell’azienda produttrice. Poi, attraverso un’attenta analisi condotta su più fronti il team si è reso conto che i robots umanoidi possono …L’articolo TREAT – Terapeutic Robot for the Autism Terapy sembra essere il primo su Made In Italy.

Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo)

Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Che bello se esistesse la burocrazia sostenibile! Purtroppo non c’è. Ma nonostante i nostri governanti legiferino come se stessero sceneggiando un thriller, l’Italia del sostenibileavanza a grandi falcate. Siamo infatti uno dei paesi più attivi nel recepire le tendenze dell’ecosostenibilità. Non siamo certamente un popolo che si … via Ecosostenibile: | Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Che bello se esistesse la burocrazia sostenibile! Purtroppo non c’è. Ma nonostante i nostri governanti legiferino come se stessero sceneggiando un thriller, l’Italia del sostenibileavanza a grandi falcate. Siamo infatti uno dei paesi più attivi nel recepire le tendenze dell’ecosostenibilità. Non siamo certamente un popolo che si perde d’animo, abituati ad affrontare questioni burocratiche come se dovessimo risolvere i più astrusi enigmi. Animo ed inventiva stanno portando i produttori italiani a diffondere il Made in Italyanche nell’ambito del sostenibile. Siamo un popolo geniale ed intraprendente quasi sempre frenato nella propria intraprendenza dagli italiani stessi che ci governano. Ed è proprio questa capacità che ha portato la ricerca e l’innovazione italiana ad ideare soluzioni all’avanguardia in relazione al risparmio energetico e all’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica. Si è capito che è un treno che non si può fermare e cha va preso senza esitazioni. E’ in realtà una modalità nuova di affrontare l’imprenditoria, che favorisce chi riesce ad amalgamare nel modo migliore etica e business. Ecco perché la green economypromette di generare tutta una nuova gamma di green jobs, professioni verdi. Sembra dunque in arrivo, accanto alla sostenibilità ambientale anche la sostenibilità occupazionale? Parrebbe proprio di sì. Uno slancio positivo verso un futuro sostenibile, che non esaurisce le risorse del pianeta, potrebbe dare un nuovo, giovane impulso positivo, rivolto soprattutto ai giovani e ai neolaureati. Questi i temi affrontati in una guida che verrà prodotta nell’ambito del MCE (Mostra Convegno Expocomfort), la mostra biennale che si occupa dell’evoluzione verso il sostenibile dell’impiantistica civile ed industriale. In particolare la guida, “Le Professioni Green: Scenario attuale e prospettive al 2020”, discuterà dei nuovi profili professionali che si stanno via via sviluppando. Si è espressa in proposito anche la UNEP (united nations Environmental Programme), che descrive la molteplicità di nuove professioni che la ricerca verso l’ecosostenibilità richiede in diversi settori, tra cui l’agricolo, il manifatturiero e l’amministrativo, solo per fare alcuni pochi esempi. Sembra che le navi italiane stiano partendo con il piede giusto, e viene da chiederesi: e come sarebbe con la burocrazia sostenibile? <!–EndFragment–> Prosegui la lettura su: Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) Ecosostenibile Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) L’articolo Green jobs: il futuro del rinnovabile (burocrazia permettendo) sembra essere il primo su Bio Notizie.

All’Università degli Studi di Verona giornata della ricerca 2013

Università degli Studi di VERONA – Giornata della ricerca 2013 150 ricercatori dell’Università degli Studi di Verona presentano i loro progetti. Mercoledì 27 novembre, dalle 9, Policlinico Rossi Dai microrganismi alle cellule staminali, dalle tecnologie alimentari allo studio dei beni culturali, dall’archeologia al marketing, alla sociologia. Il mondo della ricerca dell’Università degli Studi di Verona  è ampio e variegato. Sono […]L’articolo All’Università degli Studi di Verona giornata della ricerca 2013 sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo All’Università degli Studi di Verona giornata della ricerca 2013 sembra essere il primo su Made In Italy.

#wcap Catania: Il 26 novembre appuntamento con il Google Developer Group Catania

Il Working Capital Accelerator Catania inaugura la sua partnership con il Google Developer Group Catania attraverso Google Services for Startup, un evento rivolto a tutti coloro che cercando di realizzare un progetto innovativo possono usufruire di tecnologie Google per migliorare il rendimento e le funzionalità del prodotto finale. Nello specifico si parlerà di tecnologie e servizi come AppEngine, Android e HTML5 con particolare riferimento al framework Angular JS. Il Google Developer Group (GDG) è un gruppo di sviluppatori ed appassionati delle tecnologie Google, che periodicamente organizzano incontri di dibattito e confronto, al fine di generare nuove idee attraverso la condivisione…L’articolo #wcap Catania: Il 26 novembre appuntamento con il Google Developer Group Catania sembra essere il primo su Made In Italy.

Cloubs

Cloubs è l’app che inventa lo smart clubbing. Cloubs permette di ordinare drinks nei locali notturni per sé e i propri amici direttamente da smartphone, eliminando le code e semplificando il lavoro dei barman. Il team è composto da: Luca Tarasco, CEO Gian Marco Toso, CTO Lorenzo Rando, CFO The post Cloubs appeared first on Working Capital Accelerator.L’articolo Cloubs sembra essere il primo su Made In Italy.

Tholos partecipa alla V edizione di “La ripresa vuole efficienza”, organizzata da Amici della Terra.

Il 27 e 28 novembre Tholos parteciperà alla V edizione di “La ripresa vuole efficienza”, incontro annuale organizzato dall’Associazione Amici della Terra nell’ambito della campagna “Efficienza Italia”. L’incontro si svolgerà a Roma, presso il Centro Congressi di Palazzo Rospigliosi, in Via XXIV Maggio, 43. La campagna “Efficienza Italia”, avviata nel 2007, anno di lancio della L’articolo Tholos partecipa alla V edizione di “La ripresa vuole efficienza”, organizzata da Amici della Terra. sembra essere il primo su Made In Italy.

Da Heuler Ermes il Report sui Mancati Pagamenti delle Imprese italiane

il Report sui Mancati Pagamenti è una ricerca trimestrale sugli andamenti dei pagamenti delle imprese italiane. Un’attenta analisi condotta su ogni singola Regione, comprensiva di un approfondimento per i diversi settori merceologici che ha come base il monitoraggio giornaliero dei pagamenti tratto dalla banca dati Euler Hermes Italia costituito da circa 450.000 aziende. Nei primi L’articolo Da Heuler Ermes il Report sui Mancati Pagamenti delle Imprese italiane sembra essere il primo su Made In Italy.

L’innovazione made in Italy per un’informatica ecosostenibile

Il ruolo dell’Information and Communication Technology (ICT) è sempre più il cuore di ogni impresa. E così garantirne la disponibilità dei dati anche in caso di interruzioni improvvise dell’energia è ormai divenuta sempre più vitale.Dall’altro lato il risparmio energetico e i costi dell’energia in continuo aumento, insieme con i vincoli ambientali sempre più stringenti, richiedono L’articolo L’innovazione made in Italy per un’informatica ecosostenibile sembra essere il primo su Made In Italy.

Al via “Napoli Eccellente 2013”: il progetto della Fondazione Valenzi che accende i riflettori sulle eccellenze imprenditoriali napoletane

Sono aperti fino al 29 novembre i termini per partecipare a “Napoli Eccellente2013”, il progetto per la valorizzazione delle industrie e dell’artigianato del territorio napoletano bandito dalla Fondazione Valenzi (http://www.fondazionevalenzi.it) , l’istituzione internazionale che nel 2014 arriverà al traguardo dei primi cinque anni. Il progetto, promosso con il contributo della Camera di Commercio Industria Artigianato L’articolo Al via “Napoli Eccellente 2013”: il progetto della Fondazione Valenzi che accende i riflettori sulle eccellenze imprenditoriali napoletane sembra essere il primo su Made In Italy.

Intesa Sanpaolo lancia eurobond benchmark a 5 anni per €1 miliardo

Intesa Sanpaolo ha lanciato oggi un’emissione obbligazionaria senior non garantita benchmark sull’euromercato per € 1 miliardo destinata ai mercati internazionali. Si tratta di un bond a tasso fisso a 5 anni emesso a valere sul Programma Euro Medium Term Notes di Intesa Sanpaolo. La cedola del 3% è pagabile in via posticipata il 28 gennaio L’articolo Intesa Sanpaolo lancia eurobond benchmark a 5 anni per €1 miliardo sembra essere il primo su Made In Italy.

Radio, ha ancora senso parlare di Made in Italy

Ai tempi di Spotify, Youtube, Deezer, dei social network, del filesharing e dello scaricamento selvaggio, ha senso stare ancora a discutere, a quasi 40 anni dalla comparsa in Italia, delle radio, un tempo nate libere e oggi considerate solo come “radio commerciali”, fattore questo che, per varie esigenze, ha livellato lo standard verso i gusti musicali più comuni e ha allontanato ogni velleità di sperimentazione? A giudicare dai dati pubblicati direttamente dalla Siae, all’interno del documento annuale Rapporto Musica e dalle cifre che compaiono in bilancio sembra proprio di sì, un senso ce l’ha. E proprio questi numeri saranno al …L’articolo Radio, ha ancora senso parlare di Made in Italy sembra essere il primo su Made In Italy.

Mamma è l’app di Scuolabook che non va, non è l’iPad!

Quale modo migliore per boicottare l’uso del digitale che obbligare gli utenti a convergere su una piattaforma poco funzionante, che non permette di fare ciò che si fa sulla carta e non fornisce nulla di sufficientemente interattivo da giustificarne l’uso? Se non l’avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto. O meglio, avrei creduto al complottismo di quanti a priori ce l’hanno con l’Associazione Italiana Editori e i suoi vertici, accusandoli ogni tre per due di lentezza interessata o di inadeguatezza culturale. Invece c’è davvero da riflettere. Una piccola cronaca familiare, che se non fosse vera sembrerebbe …L’articolo Mamma è l’app di Scuolabook che non va, non è l’iPad! sembra essere il primo su Made In Italy.

Sodalitas Challenge premia le idee sostenibili dei giovani

Si cercano business ideas innovative, sostenibili e in grado di generare nuova occupazione proposte da giovani laureati o diplomati under 35, in cerca di lavoro o con un lavoro precario. In palio 200mila euro in attività di coaching e formazione. Scadenza 31 gennaio 2014. L’articolo Sodalitas Challenge premia le idee sostenibili dei giovani sembra essere il primo su Made In Italy.

Gasdotto TAP: Cos’è la Tap tra esiguo sviluppo economico e danni ambientali

Con l’acronimo TAP (Trans Adriatic Pipeline) ci si riferisce ad un progetto in fase di sviluppo che prevede la costruzione di un metanodotto trans-adriatico, lungo all’incirca 870 km, in grado di consentire il trasporto di gas naturale dal Mar Caspio all’Europa.  Apertura di un “Corridoio Sud” per il trasporto del gas in Europa. Lo scorso 28 […]L’articolo Gasdotto TAP: Cos’è la Tap tra esiguo sviluppo economico e danni ambientali sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo Gasdotto TAP: Cos’è la Tap tra esiguo sviluppo economico e danni ambientali sembra essere il primo su Made In Italy.

Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy

Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy Nonostante le difficoltà che si registrano in un paese in grande evoluzione come la Tunisia, sono tante le aziende estere che continuano ad operare per affrontare problemi strutturali delle città che stanno uscendo da decenni di dittatura. Su tutte, l’azienda Carta Isnardo che in questa settimana concluderà la realizzazione … via Virtuousitaly: | Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy Nonostante le difficoltà che si registrano in un paese in grande evoluzione come la Tunisia, sono tante le aziende estere che continuano ad operare per affrontare problemi strutturali delle città che stanno uscendo da decenni di dittatura. Su tutte, l’azienda Carta Isnardo che in questa settimana concluderà la realizzazione di una discarica controllata, concepita per Prosegui la lettura su: Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy Virtuousitaly Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy L’articolo Tozeur, il ciclo rifiuti è made in Italy sembra essere il primo su Bio Notizie.

Fabrizio Fassone è il nuovo Direttore Small, Medium Business and Distribution di Microsoft Italia

Microsoft Italia annuncia la nomina di Fabrizio Fassone quale Direttore Small, Medium Business and Distribution della filiale italiana. Nel nuovo ruolo a diretto riporto di Vincenzo Esposito, Direttore della Divisione PMI e Partner di Microsoft Italia, Fabrizio Fassone coordinerà diversi team con l’obiettivo di far crescere l’adozione del Cloud nel segmento delle PMI e della L’articolo Fabrizio Fassone è il nuovo Direttore Small, Medium Business and Distribution di Microsoft Italia sembra essere il primo su Made In Italy.

L’eccellenza del Made in Italy a Milano dal 28 novembre al 1° dicembre

Un’ampia superficie espositiva e un ricco programma di convegni, dibattiti e presentazioni di studi di mercato per promuovere le eccellenze italiane nel nostro Paese e nel mondo Luxury in the World, progetto che raccoglie le eccellenze italiane e le promuove nei più importanti mercati mondiali, annuncia la mostra internazionale dedicata al Made in Italy e L’articolo L’eccellenza del Made in Italy a Milano dal 28 novembre al 1° dicembre sembra essere il primo su Made In Italy.

Hubotics

La mission di Hubotics è creare un dispositivo indossabile a bassissimo costo che consenta la riabilitazione motoria di utenti disabili e anziani. Il prodotto proposto è un esoscheletro attuato indossabile, realizzato per mezzo di componenti meccanici 3D printed e elettronica, attuatori e sensoristica a basso costo. Grazie all’uso di tecnologie produttive “veloci” (quali la stampa 3D), il dispositivo proposto sarà facilmente personalizzabile in funzione delle forme e dimensioni degli arti dei singoli utenti, permettendone l’uso da parte di persone in varie fasce di età. Il team è composto da Luca Randazzo (CEO) Roberto Rossi (CTO) The post Hubotics …L’articolo Hubotics sembra essere il primo su Made In Italy.

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia Nell’ambito della bioediliziae dell’architettura sostenibile, sta emergendo un settore che necessita di un grande restyling e di molta fantasi nella ricerca: l’illuminazione. Ad oggi sono solo tre i grandi passaggi generazionali:- dalla candela al filamento elettrico (la lampadina tradizionale);- le lampade LFC (le lampadine compatte fluorescenti);- i … via Ecosostenibile: | L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia Nell’ambito della bioediliziae dell’architettura sostenibile, sta emergendo un settore che necessita di un grande restyling e di molta fantasi nella ricerca: l’illuminazione. Ad oggi sono solo tre i grandi passaggi generazionali: – dalla candela al filamento elettrico (la lampadina tradizionale); – le lampade LFC (le lampadine compatte fluorescenti); – i led. Con questi ultimi che rappresentano la nuova frontiera, già largamente applicata, ma ancora bisognosa di nuove evoluzioni. La LFC aveva portato già diversi vantaggi, quali la durata molto maggiore. Tuttavia il suo ciclo di vita è strettamente legato ai cicli di accensione/spegnimento, assai frequenti nelle abitazioni private, inoltre presenta ancora una presenza di mercurio che ne rende problematico lo smaltimento e non le permette di essere classificata fra le soluzioni possibili per l’illuminazione sostenibile. Questo anche secondo l’EPA (l’importante agenzia americana che si occupa di protezione dell’ambiente – United States Environmental Protection Agency), che ne sottolinea la pericolosità a livello ambientale. Un passo avanti determinante è stato l’avvento dei led. Si tratta di fonti luminose elettroniche solide, che permettono delle prestazioni di risparmio energetico largamente migliori di quelle delle LFC. Inoltre sono meno problematici per lo smaltimento anche in relazione alla maggior durata. I led s’inseriscono nella bioedilizia non solo per ragioni di sostenibilità energetica e ambientale, ma anche in relazione al miglioramento del confort abitativo sia nel privato che nell’aziendale. L’illuminazione a ledrappresenta ad oggi la strada da seguire per quanto riguarda l’illuminazione artificiale, ovvero laddove non è possibile sfruttare l’illuminazione naturale del giorno, con le moderne tecniche bioedili ed architettoniche. Grazie ai led è infatti possibile ottenere un’illuminazione qualitativamente assai pregiata, tanto che la bioarchitettura l’ha già integrata tra le proprie discipline come arte: ecco che si stanno diffondendo per il globo le nuove figure dei lighting designer, veri e propri scultori dell’illuminazione domestica. Ma il problema dell’illuminazione sostenibile non riguarda soltanto le abitazioni private e l’ambito domestico: basti pensare all’illuminazione stradale e alle decorazioni luminose urbane, sia quelle a carattere festivo, che quelle destinate alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico e che contribuiscono ad attirare il flusso turistico. In questa mega-dimensione dell’illuminazione, la ricerca è ampiamente aperta e la strada obbligata, in quanto regolamenti, disciplinari, certificazioni e altro, si stanno moltiplicando sui tavoli dei legislatori Europei, e di conseguenza, progettisti ed impresari non possono permettersi di rimandare e aspettare gli eventi. Ancora più complessa la ricerca per la sostenibilità applicata all’illuminazione per scopi culturali. Qui i progettisti devono considerare innumerevoli aspetti: parametri imposti, aspetto artistico e di valorizzazione culturale dei siti monumentali, limiti imposti dalle Belle Arti in relazione alla visibilità dell’impiantistica e eventuali possibili danni che le opere potrebbero subire. Ovviamente senza contare i nuovi canoni emergenti dell’illuminazione sostenibile. In tutto questo il futuro sembra appartenere quasi esclusivamente all’illuminazione a Led. E’ da sottolineare come l’illuminazione a scopi culturali, assuma in Italia un’importanza enorme, rispetto a molti altri paesi, da qui la consapevolezza del possibile sviluppo di un Made in Italy di grande importanza strategica dal punto di vista economico. <!–EndFragment–> Prosegui la lettura su: L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia Ecosostenibile L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia L’articolo L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia sembra essere il primo su Bio Notizie.

Un’anno di Working Capital #wcap #stayfunky #infografica

Working Capital chiude l’edizione 2013 con un grande successo: più di 2300 idee di impresa ricevute in soli 5 mesi, 30 grant e 4 acceleratori. Abbiamo raccolto in una infografica un anno di lavoro, impegno, progetti e tanti risultati. Fieri ed orgogliosi di aver lavorato con così tanti talenti e persone capaci di guardare al futuro. Siamo l’Italia che va verso il cambiamento. Grazie a tutti. Codice embed contact-form-7 The post Un’anno di Working Capital #wcap #stayfunky #infografica appeared first on Working Capital Accelerator.L’articolo Un’anno di Working Capital #wcap #stayfunky #infografica sembra essere il primo su Made In Italy.

All’Università degli Studi di Pisa arrivano i fondi per i giovani ricercatori

Università degli Studi di PISA – Dal Ministero arrivano i fondi per i giovani ricercatori Selezionati i progetti FIRB “Futuro in ricerca” di sei giovani scienziati dell’Università degli Studi di Pisa: tre saranno coordinatori nazionali e tre responsabili locali di unità All’Università degli Studi di Pisa arrivano i finanziamenti per i giovani ricercatori: il MIUR […]L’articolo All’Università degli Studi di Pisa arrivano i fondi per i giovani ricercatori sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo All’Università degli Studi di Pisa arrivano i fondi per i giovani ricercatori sembra essere il primo su Made In Italy.

All’Unimore ricerca sul cervello in condizioni di sonno ed epilessia

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – Meeting sul cervello in condizioni di sonno ed epilessia all’Unimore Come lavora il cervello umano nelle normali condizioni di veglia e sonno e come agisce in presenza di una patologia come l’epilessia? E’ questo il tema del workshop promosso dal Dipartimento di Scienze Biomediche, Metabolismo e […]L’articolo All’Unimore ricerca sul cervello in condizioni di sonno ed epilessia sembra essere il primo su Controcampus.L’articolo All’Unimore ricerca sul cervello in condizioni di sonno ed epilessia sembra essere il primo su Made In Italy.

Hanita, la campagna pubblicitaria autunno inverno 2013 2014: la moda onirica

La campagna Hanita per la stagione Autunno – Inverno 2013/2014 è realizzata dall’agenzia Medias e scattata dalla fotografa Roberta Pagano presso Milano Studio Digital. ;Continua a leggere Hanita, la campagna pubblicitaria autunno inverno 2013 2014: la moda onirica…Commenta » L’articolo Hanita, la campagna pubblicitaria autunno inverno 2013 2014: la moda onirica sembra essere il primo su Italyan Style.

Finale #wcap 2013: Il racconto di una giornata funky

Accompagnata dal sorriso di Marco Zamperini proiettato sullo schermo del Salone d’Onore della Triennale, il 13 novembre alle 10  è iniziata la finale di Working Capital 2013. Il clima era davvero funky: innovatori, istituzioni ed investitori tutti insieme riuniti  per ricordare un caro amico, fare il punto sui temi dell’innovazione in Italia e celebrare le startup protagoniste dell’edizione di quest’anno. Nel corso della mattinata si sono alternate sul palco rappresentanti di Istituzioni e Imprenditoria, quali Cristina Tajani (Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca del Comune di Milano), Mario Melazzini (Assessore alle Attività Produttive, Ricerca e Innovazione della Regione…L’articolo Finale #wcap 2013: Il racconto di una giornata funky sembra essere il primo su Made In Italy.

Raccolta manifestazioni d’interesse: Progetto Donne Motori dell’Innovazione

Percorso di incubazione per imprese femminili, partecipazione entro il 26 novembreL’obiettivo è il sostegno allo sviluppo e al consolidamento di startup femminili. Il progetto sarà totalemente gratuito per le startup partecipanti. Per partecipare inviare la manifestazione d’interesse firmata entro il 26 novembre 2013. L’articolo Raccolta manifestazioni d’interesse: Progetto Donne Motori dell’Innovazione sembra essere il primo su Made In Italy.

Valore aggiunto per abitante: con 27.314 euro a testa, Veneto settima regione Italiana

Il valore aggiunto pro-capite del Veneto si attesta, nel 2012, a 27.314 euro; si tratta di una cifra nettamente al di sopra della media nazionale (23.560), sebbene al di sotto di quanto si registra in Lombardia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige dove si superano i 30 mila euro pro-capite. Nel 2012 si stima, in Veneto, un calo del valore aggiunto pro-capite dell’1% (in linea con la media italiana), un dato migliore rispetto al -1,3% dell’Emilia Romagna. Dal 2008 al 2011 l’industria ha registrato un +9,3% nel valore aggiunto per unità di lavoro, segnale che va letto attraverso l’innalzamento del …L’articolo Valore aggiunto per abitante: con 27.314 euro a testa, Veneto settima regione Italiana sembra essere il primo su Made In Italy.