Serie Tv e film, quali le differenze

Serie Tv e film, quali le differenze

Nei decenni scorsi, il cinema e le sue produzioni erano considerate la massima espressione artistica in questo ambito, luogo dove registi ed attori ottenevano non solo la consacrazione professionale, ma anche popolare. Oggi, con l'avvento delle serie Tv, molto è cambiato. Non è un caso se adesso sono milioni le persone nel mondo a cercare la serie Breaking Bad in streaming su internet, per continuare a vedere quest'affascinante produzione televisiva.

Cinema e serie Tv si sono evolute nel corso del tempo e mentre prima esisteva una considerevole differenza tra questi due generi, dove uno veniva considerato di maggiore qualità e l'altro più "commerciale" e quindi di livello artistico più basso, adesso tale differenza è quasi scomparsa e si vedono attori e registi passare dal grande al piccolo schermo e viceversa, in produzioni importanti in ambedue gli ambiti.

Film, arte ed emozioni in poco tempo

Uno degli obiettivi delle produzioni cinematografiche e dei registi attraverso le loro opere, è sempre stato quello di riuscire a suscitare emozioni e far pensare, il tutto racchiudendo una storia all'interno di un prodotto della durata di un paio d'ore, il tempo di un film appunto. Tuttavia, un altro importante obiettivo di tali produzioni, da tenere notevolmente in conto, era anche il denaro, inteso come investimento in un'opera artistica e l'auspicio di ricavarne più di quelli spesi.

Per questo motivo, spesso si tendono a fare opere cinematografiche che arrivino a parlare anche alla "pancia" delle persone, magari mostrando prodotti spettacolari, con scene di violenza, con protagonisti vari personaggi o supereroi, interpretati magari da qualche bella attrice o attore. Di conseguenza, il cinema è divenuto sempre più intrattenimento popolare nel corso del tempo, il che, tuttavia, non deve essere considerato forzatamente in senso negativo.

Serie Tv, libertà artistica ed idee originali

A differenza del grande schermo, questi prodotti invece tendono a raccontare storie diversissime, in cui si possono affrontare temi che magari avrebbero poca attenzione o successo nei film tradizionali o non avrebbero il tempo di essere raccontati come si vorrebbe. Inoltre, in una serie Tv lunga e fatta di varie puntate, è possibile focalizzare l'attenzione sui singoli personaggi, scoprendone i loro diversi aspetti, le sfumature ed i lati positivi o negativi. Il che li porta ad essere facilmente amati o odiati e in cui ci si può anche immedesimare.

Appunto per questo che serie Tv come le americane Breaking Bad o Games of Thrones e la britannica Sherlock hanno riscosso considerevole successo. E per tale motivo, inoltre, che ultimamente diversi attori e registi del grande schermo hanno deciso di cimentarsi in opere destinate alla televisione, incrementando ulteriormente la qualità artistica di queste. La maggiore libertà delle serie Tv permette quindi di poter scommettere sulle idee originali, senza tener conto eccessivamente del budget.  

Add Comment